L'Istituto all'EFSA per l'avvio del progetto europeo SIGMA

 

 

La Commissione Europea richiede sempre più frequentemente all’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) consulenze tecnico-scientifiche sulla valutazione del rischio e sull’analisi epidemiologica dei focolai di malattie animali: peste suina africana, influenza aviaria e dermatite nodulare contagiosa. Pertanto sono indispensabili i dati aggiornati sui focolai, sul numero e sulla distribuzione spaziale delle specie sensibili, così come i risultati delle attività di sorveglianza e controllo.

 

A causa dell’assenza di un sistema informativo europeo che raccolga tutti questi dati, l’EFSA ha dovuto richiedere dati e informazioni ad hoc agli Stati membri della UE e ad altri Paesi coinvolti dalle malattie oggetto di mandato. Per tali ragioni l’EFSA ha indetto una gara d’appalto (tender) per la fornitura di supporto tecnico-scientifico per lo sviluppo e l’attuazione di un sistema automatizzato europeo di raccolta e segnalazione dei dati su focolai di malattie degli animali, popolazioni animali e sorveglianza (“Technical support to improve and automatize data collection and reporting on animal disease outbreaks and surveillance” - tender SIGMA).

 

Ad aggiudicarsi la gara un Consorzio di Istituti di 5 Paesi europei: l’IZSAM, che è il capofila, per l’Italia; il Friedrich-Loeffler-Institut (Germania), lo Swedish National Veterinary Institute (Svezia), il Bulgarian Food Safety Agency (Bulgaria) e l’Institute of Veterinary Medicine and Animal Sciences - Estonian University of Life Sciences (Estonia).

 

Il 7 e 8 giugno 2018, nella sede dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare di Parma, si è svolto il meeting di avvio del progetto che ha visto la partecipazione dei rappresentanti dell’EFSA e del Consorzio. Per l’IZSAM hanno preso parte all’incontro Simona Iannetti, coordinatore scientifico, Patrizia Colangeli, responsabile degli aspetti informatici ed Enrico De Albentiis per la parte amministrativa.

 

 

12 giugno 2018 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Giugno 2018
 
 
 
Notizie sull'argomento

Regolamento europeo sui nuovi obblighi per le Autorità di Controllo

Il corso di formazione organizzato dall’IZSAM, su richiesta e con il finanziamento della Regione Abruzzo, si svolgerà il 18 e 19 ottobre nella sala tesi della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo.

 

Zebrafish and other aquatic models in Mediterranean labs

Il 15 e 16 ottobre, al CIFIV di Teramo, due giornate studio sull’impiego dei modelli acquatici a fini scientifici, organizzate dall’IZSAM in collaborazione con AISAL e con i promotori dell’iniziativa Zf-Med - Zebrafish and other aquatic models in Mediterranean labs.

 

Assegnato il Premio Speciale IZSAM G. Caporale 2018

La IX edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Di Venanzo, se l’è aggiudicata il cortometraggio Io e la mia asinella degli studenti dell’IIS Di Poppa - Rozzi di Teramo, coordinati dalle prof. Silvia Di Gennaro e Valeria Narcisi.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670