CEA - Centro di Educazione Ambientale

 

La Legge Regionale n. 122 del 29 novembre 1999 definisce gli interventi in materia di Educazione Ambientale nella Regione Abruzzo e detta le linee di attuazione del sistema regionale per l’Educazione Ambientale che è parte di una più ampia rete nazionale nata dal Programma 1994-96 per l’Educazione Ambientale del Ministero dell’Ambiente.

 

In Abruzzo il sistema è costituito da un complesso di strutture pubbliche e private che formano la rete regionale dei Centri di Educazione Ambientale di interesse regionale (CEA), un punto di riferimento importante sul territorio per la cittadinanza, le scuole, le agenzie educative, gli enti locali e le aziende.

In aderenza ai principi ispiratori dello sviluppo sostenibile, i CEA realizzano progetti con particolare riferimento ai contesti territoriali in cui sono inseriti, attivano percorsi educativi, soggiorni didattici, iniziative di formazione, producono materiali didattici e divulgativi, si occupano di documentazione e ricerca, di comunicazione e informazione. I CEA distribuiti sul territorio regionale, ciascuno con una propria metodologia nel proporre i temi della sostenibilità, supportano e stimolano il processo partecipativo ed educativo, mettendo a disposizione le proprie competenze.

 

L’IZSAM è stato nominato CEA della Regione Abruzzo con la Deliberazione n. 906 del 9 agosto 2006. I principali ambiti in cui opera attraverso progetti educativi, rivolti ai suoi maggiori interlocutori (scuole di ogni ordine e grado), sono quelli riferiti alle aree della Sanità Pubblica Veterinaria (sicurezza degli alimenti, igiene degli alimenti); Igiene Urbana Veterinaria (interazione uomo-animale-ambiente), monitoraggio ambientale (qualità delle acque dei mari e fiumi, acquicoltura, ecc.) e Benessere Animale.

Le principali attività svolte dal CEA dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” sono:

  • progetti di educazione alla salute;
  • visite didattiche e laboratori;
  • stage (nazionali e internazionali) e tirocini formativi;
  • divulgazione (partecipazione a eventi di carattere fieristico, convegni, open day, ecc).

 

Referente: Ombretta Pediconi - o.pediconi@izs.it

 
 
© IZSAM Marzo 2020
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

A Teramo dall'Arabia Saudita

Dopo la sessione di novembre 2023, altri tre delegati dell’Arabia Saudita hanno trascorso un periodo di formazione in Istituto nell’ambito di un progetto di gemellaggio WOAH sull’Epidemiologia e l’Analisi del Rischio.

 

Che viaggio fa il virus West Nile?

Una ricerca scientifica condotta dall’IZS di Teramo, in collaborazione con l’Università di Trento, la Fondazione Edmund Mach e l’Istituto Pasteur di Dakar, ricostruisce la strada anche a doppio senso di marcia del virus che può infettare l’uomo.

 

Care4Dairy: presentate le Linee Guida Europee per il Benessere Animale del bovino da latte

Alla 116a edizione della Fieragricola 2024 di Verona, esperti dell’IZS di Teramo hanno presentato agli allevatori italiani i principali contenuti delle linee guida prodotte dal progetto Care4Dairy.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670