IZSAM e UNITE insieme per il futuro della scienza in Abruzzo

 

Hanno scelto di chiamarlo Petrut, il nome che i Fenici diedero alla zona che sarebbe poi diventata Interamnia, il nuovo organismo con il quale l’Università degli Studi di Teramo e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise si propongono quale riferimento regionale in ogni ambito tecnico-scientifico per concorrere alla progettazione del futuro della scienza in Abruzzo, mettendo insieme e strutturando, da subito, le attività di ricerca e alta formazione dei due enti negli ambiti della Sanità pubblica veterinaria, dell’Agroalimentare e delle Biotecnologie agrarie e medicali, della salvaguardia e valorizzazione delle biodiversità animali e vegetali.

 

Petrut guarda ai piani europei di ricerca, primi fra tutti quelli che rientrano nel programma Horizon 2020, così come si rivolge ai piani di sviluppo e innovazione previsti dal Fondo Sociale Europeo. L’organismo, infatti, ha l’obiettivo di condividere idee, competenze ed esperienze per seguire gli indirizzi programmati dal Governo Regionale dell’Abruzzo e cogliere le opportunità di sviluppo e crescita del territorio basate sulla produzione e diffusione della conoscenza.

 

Petrut è stato presentato in un incontro pubblico con il Presidente della Giunta Regionale dell’Abruzzo Luciano D’Alfonso, che si è tenuto lunedì 15 dicembre, alle ore 11 nella Sala convegni del Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria dell’IZSAM, a Colleatterrato Alto, Teramo. All’incontro erano presenti il rettore e il delegato alla ricerca dell’Università di Teramo, Luciano D’Amico e Barbara Barboni, il direttore generale e il direttore sanitario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, Fernando Arnolfo e Giovanni Savini, e numerosi ricercatori dei due istituti scientifici.

 

 

11 dicembre 2014

 
 
Diretta streaming dell'evento
 
 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Ancora un tursiope trovato senza vita sulla costa abruzzese

Lo scorso fine settimana è stato rinvenuto senza vita a largo della costa di Ortona (CH) un tursiope femmina adulto.

 

Al via la formazione in entomologia

Al CIFIV dell’Istituto si è svolta la prima sessione del corso finalizzato alla formazione di personale in grado di coordinare l’applicazione delle misure di sorveglianza, contrastare la proliferazione delle zanzare e limitare la circolazione virale in caso di epidemia.

 

Pubblicato il bando della Ricerca Finalizzata 2019

Sono 100 i milioni di euro messi a disposizione per la ricerca sanitaria attraverso il bando della Ricerca Finalizzata 2019 pubblicato dal Ministero della Salute. Da oggi è possibile iniziare a presentare i progetti.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670