L'Istituto in Libano per un gemellaggio amministrativo della UE

 

 

Il Ministero della Salute italiano e l’IZS dell’Abruzzo e del Molise, in partenariato con il Ministero dell’Agricoltura francese e l’Agenzia di formazione e cooperazione France Vétérinaire International, si sono aggiudicati un progetto di gemellaggio amministrativo dell’Unione Europea (Twinning UE) a beneficio del Ministero dell’Agricoltura libanese. Il progetto, avviato il 1° ottobre, di durata biennale, è finanziato dall’European Neighbourhood Instrument (ENI) per un valore di 1,85 milioni di euro e si colloca nell’ambito del programma di supporto all’implementazione dell’EU-Lebanon Partnership Priorities Programme (SIPP) ENI/2016/039-636.

 

Dopo il Twinning OIE conclusosi positivamente nel 2016, l’IZSAM e il Ministero della Salute torneranno a fornire assistenza tecnica alle Autorità competenti libanesi allo scopo di rafforzarne le capacità nel campo della sanità pubblica veterinaria. Gli obiettivi specifici che il progetto si propone di raggiungere sono:

  • l’allineamento della Legislazione libanese agli standard sanitari e fitosanitari in agricoltura, allevamento e alimentazione;
  • il rafforzamento delle competenze del Ministero dell’Agricoltura libanese in materia di controlli ufficiali nel campo della sicurezza alimentare e della sanità animale;
  • il miglioramento della capacità del Ministero dell’Agricoltura libanese di comunicare con i consumatori e gli stakeholder sui temi della sanità animale, della sicurezza e qualità degli alimenti.

 

Il raggiungimento di tali obiettivi verrà reso possibile dall’attività del pool di esperti messo a disposizione dal partenariato Italia-Francia che opererà direttamente nel Paese beneficiario, a stretto contatto con i funzionari e tecnici libanesi, per un periodo di due anni. Attività di supporto e formazione saranno inoltre svolte in Italia e Francia attraverso visite di studio progettate ad hoc per soddisfare i bisogni di gruppi target pre-individuati.

 

Lo strumento del gemellaggio amministrativo è finalizzato a favorire la cooperazione istituzionale tra pubbliche amministrazioni degli Stati membri e dei Paesi partner dell’Unione Europea, attraverso la collaborazione tra esperti e funzionari del settore pubblico allo scopo di ottenere risultati concreti e operativi nell’ambito della politica di pre adesione dei Paesi Terzi della UE (IPA - Instrument for Pre-Accession Assistance) e nell’ambito della politica europea di vicinato (ENP - European Neighbourhood Policy).

 

 

3 ottobre 2018 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Ottobre 2018
 
 
 
Notizie sull'argomento

Al via la formazione in entomologia

Al CIFIV dell’Istituto si è svolta la prima sessione del corso finalizzato alla formazione di personale in grado di coordinare l’applicazione delle misure di sorveglianza, contrastare la proliferazione delle zanzare e limitare la circolazione virale in caso di epidemia.

 

Pubblicato il bando della Ricerca Finalizzata 2019

Sono 100 i milioni di euro messi a disposizione per la ricerca sanitaria attraverso il bando della Ricerca Finalizzata 2019 pubblicato dal Ministero della Salute. Da oggi è possibile iniziare a presentare i progetti.

 

Riduzione delle emissioni inquinanti e sostenibilità ambientale

Consegnati all’Istituto i rapporti di prova sulle emissioni in atmosfera che attestano la riduzione delle emissioni inquinanti a due mesi dall’istallazione dei dispositivi “Tre D” della Dukic Day Dream sulle autovetture aziendali.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670