EO4Health User Forum 2024

 

 

L'Istituto ha partecipato all’EO4Health User Forum 2024, un evento focalizzato sull’osservazione della Terra dallo spazio e sulle relative applicazioni nel settore della salute globale, che si è svolto il 15 e 16 gennaio nella sede ESRIN - Il Centro europeo per l'osservazione della Terra di Frascati - dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

 

Il Forum è stato aperto dal discorso di benvenuto della Direttrice del programma di osservazione della Terra di ESA, Simonetta Cheli. Hanno preso parte al meeting rappresentanti di tutte le principali Organizzazioni internazionali impegnate nel campo della salute umana, animale e dell’ambiente: Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO), Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), Organizzazione Mondiale della Sanità Animale (WOAH) e Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari dello spazio extra-atmosferico (UNOOSA).

 

Nella Sessione di apertura il Direttore Generale Nicola D'Alterio ha presentato il contributo dell’Istituto nella ricerca geospaziale e nella salute pubblica, ricordando che: “L’uso dei dati satellitari è iniziato all’IZS di Teramo circa vent’anni fa, quando abbiamo caratterizzato per la prima volta le condizioni climatiche e ambientali favorevoli alla proliferazione dei vettori della Bluetongue, una malattia trasmessa da vettori che colpisce i ruminanti. L’Istituto è sempre più coinvolto nello sviluppo di strumenti e modelli predittivi per supportare il controllo e la sorveglianza delle malattie trasmesse da vettori attraverso l'Osservazione della Terra. Negli anni sono state ulteriormente investigate importanti zoonosi, come la malattia del West Nile e la Febbre della Rift Valley, rafforzando la collaborazione scientifica con Centri di Eccellenza nel campo dell’Intelligenza Artificiale e dell'Osservazione della Terra con il supporto dell’ESA. Con il coinvolgimento attivo nella regione del Mediterraneo nell’ambito di One Health, stiamo svolgendo un ruolo importante come ponte tra Africa ed Europa, contribuendo agli sforzi collaborativi nel risolvere le sfide sanitarie transfrontaliere.

 

La rappresentanza dell’IZS al Forum, oltre al DG D’Alterio, era composta dal Direttore Sanitario Giacomo Migliorati, dalla responsabile del reparto Scienze Statistiche e GIS Annamaria Conte, dal responsabile del Laboratorio di Epidemiologia e Sanità Pubblica Paolo Calistri e dai ricercatori Carla Ippoliti, Luca Candeloro e Alessio Di Lorenzo.

 

La dott.ssa Conte, che nel settembre scorso ha ricoperto il ruolo di Presidente della Conferenza Geovet2023, ha co-presieduto la Sessione 1 “Utenti e Stakeholder - Salute Globale”. A questa sessione hanno partecipato esperti mondiali di salute umana, animale e ambientale che hanno condiviso le loro esperienze e la necessità di integrare i dati satellitari nei loro programmi. Annamaria Conte ha inoltre presentato una ricerca sul “West Nile virus circulation and EO data: an early warning system in Italy” nell’ambito della Sessione 2 “Applicazioni di Osservazione della Terra” con un focus sulle malattie trasmesse da vettori.

 

Il Forum di Frascati ha rappresentato anche un’occasione d’incontro tra i partecipanti al progetto “EO4Health Resilience”, finanziato dall’ESA, al quale l’IZS di Teramo partecipa in consorzio con altri partner internazionali. Avviato a settembre 2023, il progetto mira a valutare l’uso delle immagini di Earth Observation (EO) nelle decisioni di sanità pubblica e veterinaria, nella valutazione degli scenari e nell'analisi degli impatti e dei rischi: l’obiettivo è integrare queste analisi e algoritmi in una piattaforma unica, a supporto dei vari attori impegnati a livello nazionale e internazionale.

 

 

22 gennaio 2024 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Gennaio 2024
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

L'IZS di Teramo per la Transizione Ecologica

Nell’ambito della strategia One Health l’IZS-TE mette in campo dal 2019 azioni sinergiche per favorire la sostenibilità ambientale anche con l’approccio plastic-free.

 

Ciao Maurizio

Si è spento Maurizio Angelotti. Il personale dell’Istituto si stringe intorno alla famiglia del caro collega che ci ha lasciato troppo presto. Il suo ricordo resterà vivo nel cuore di tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerlo e apprezzare le sue doti professionali e umane.

 

Proteomica in microbiologia degli alimenti

L’Università di Teramo e l’Istituto hanno organizzato una giornata studio per gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore "Di Poppa-Rozzi" di Teramo, nell’ambito di un progetto di orientamento e formazione Insegnanti/Studenti.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670