IZSAM e UE

 

L’IZSAM ha realizzato progetti di cooperazione finanziati dalla UE attraverso il programma di aiuto esterno Europeaid e la Direzione Generale per la Salute e i Consumatori (DG SANCO) nel contesto della strategia della Commissione Europea “Better Training for Safer Food”. Dal 2007 l’Istituto è fornitore di formazione della DG SANCO della Commissione Europea e ogni anno realizza corsi per i veterinari ufficiali delle Autorità nazionali competenti dei Paesi membri, candidati e terzi. Nel 2011 l’Istituto si è aggiudicato il primo progetto della Commissione Europea per la realizzazione di moduli di formazione a distanza nell’ambito del programma “Better Training for Safer Food”, divenendo il primo fornitore di eLearning per la Sanità Pubblica Veterinaria europea, in collaborazione con un qualificato partenariato europeo.

 
 

L’IZSAM è stato subito riconosciuto dall’Unione Europea come uno degli strumenti per l’assistenza tecnica ai Paesi candidati all’ingresso nella UE, attraverso i progetti di gemellaggio (Twinning) istituiti nel 1998 per supportare i Paesi dell’Europa Centrale e Orientale nel processo di adeguamento agli standard comunitari. L’Istituto intrattiene un rapporto diretto oramai da anni con la DG SANTE della Commissione Europea, con l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA), con Il Centro di Ricerca Comune (Joint Research Centre of the European Commission - Ispra).

 

 
 

La piena condivisione della filosofia dei Twinning ha portato nel tempo a elevare ancor più il livello di fiducia che l’Unione Europea presta nei confronti dell’Istituto e della sua costante attività progettuale.

 

Dalla seconda metà degli anni ’90 l’Istituto ha cooperato con i Paesi dell’Est, dell’ex Unione Sovietica e soprattutto dell’Area Balcanica attraverso la sottoscrizione di accordi di collaborazione scientifica con specifici Organismi; oramai l’IZSAM può vantare una consolidata collaborazione con tutti i 27 Paesi dell’Unione Europea.

 

 
 
 
© IZSAM Aprile 2020
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Allo studio un vaccino contro le malattie trasmesse da vettori

Ricercatori dell’IZS a Parigi per l’avvio del progetto europeo Yellow4FLAVI che ha l’obiettivo di impiegare il vaccino YF17D per comprendere le basi molecolari della protezione immunitaria contro i flavivirus a lungo termine.

 

CARE4DAIRY

Il 26 marzo, nella sede romana di Confagricoltura, si svolgerà l’evento di divulgazione delle linee guida europee per il benessere animale nella filiera lattiero-casearia, prodotte nell’ambito del progetto finanziato dalla Commissione Europea che ha visto capofila l’IZS di Teramo.

 

Visita ricercatrici libanesi

Due ricercatrici del Consiglio nazionale per la ricerca scientifica del Libano  sono arrivate all’Istituto di Teramo per formarsi sull’analisi di contaminanti organici e inorganici nel pesce e nei prodotti ittici.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670