Formazione su metodi epidemiologici e analisi del rischio

 

 

Dal 25 gennaio al 28 aprile si svolgono nella sede centrale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise percorsi formativi sumetodi epidemiologici e analisi del rischio.

 

Il dott. Olcay Caglar dell’Epidemiology Department dell’Hacettepe University Institute of Public Health di Ankara in Turchia, sta svolgendo un periodo di formazione in Istituto organizzato nel quadro del progetto Europeo Erasmus+.

Il programma di training è focalizzato principalmente sui sistemi di sorveglianza, la gestione dei dati, i sistemi GIS e l'analisi del rischio. Durante la sua permanenza in Istituto il dott. Caglar migliorerà le sue conoscenze sui temi dell’epidemiologia, acquisirà esperienza sui sistemi di sorveglianza e sulle strategie per il controllo e la prevenzione delle malattie, imparerà a conoscere nel dettaglio GIS e i sistemi informativi.

 

L’Istituto ha accolto il dott. Peter Katsande e la dott.ssa Shuvai Musari del Central Veterinary Laboratory dello Zimbabwe in Africa, per un percorso di training organizzato nell’ambito del progetto di cooperazione tecnica dell’International Atomic Energy Agency.

Il programma formativo ha come obiettivo migliorare le conoscenze sui metodi di epidemiologia molecolare, la coltura dei tessuti e la produzione di reagenti biologici per la sorveglianza delle malattie del bestiame, con particolare riferimento all'antigene Rosa bengala e alla Tubercolina bovina PPD.

 

Durante il percorso formativo i ricercatori Caglar, Katsande e Musari hanno modo di frequentare i Laboratori dell’IZSAM per poter far pratica ed approfondire le proprie competenze.

 

 

29 marzo 2017

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Marzo 2017
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Webinar sulla Peste Suina Africana

Su richiesta della Regione Abruzzo l’IZSAM ha organizzato un corso di formazione on line, in programma il 28 gennaio, che mira a preparare gli operatori del sistema sanitario sull’identificazione precoce della malattia per prevenire l’ingresso e la diffusione dell’infezione.

 

Con il Progetto AIDEO ora è possibile prevedere aree a rischio per il virus della West Nile (WNV)

 

Con la conclusione del Progetto AIDEO, finanziato dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), è stato possibile realizzare un sistema di previsione, nello spazio e nel tempo, di aree a rischio per WNV.

 

 

Conclusa la collaborazione con la Regione Abruzzo per definire le aree marine sull'acquacoltura

Terminata la collaborazione tra l’IZSAM e la Regione Abruzzo volta a identificare e mappare le aree marine idonee e non alle attività di acquacoltura attraverso la sperimentazione dell’utilizzo di dati satellitari.

 

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670