Un incontro on line con studenti di più paesi per un Progetto sui Cambiamenti Climatici

 

 

Nella mattinata dell’11 febbraio 2021, il “Centro per la Biologia delle Acque” dell’Istituto Zooprofilattico “G. Caporale” di Teramo, in collaborazione con il Reparto “Formazione e Progettazione” ha incontrato virtualmente gli alunni di alcune classi primarie e secondarie di scuole italiane, spagnole, tedesche, ceche, svedesi e rumene, in virtù del Progetto Erasmus + For Future “Climate Change”, con l’obiettivo di approfondire e sensibilizzare gli studenti coinvolti nella comprensione dell’impatto della plastica sulla salute degli animali acquatici.

 

L’IZSAM, in virtù dell’esperienza in materia, è stato coinvolto nell’incontro – dal titolo “Experiencing the impact of plastics on sea turtle and cetaceans”, quale partner esperto esterno dall’Istituto Comprensivo Zippilli-Noè Lucidi di Teramo, beneficiario del Progetto, il cui obiettivo primario è quello di consentire agli studenti l’approfondimento di numerose tematiche, dall’impatto dei cambiamenti climatici su flora e fauna, a quello della plastica sull’ambiente, oltre a tematiche quali il risparmio energetico (http://www.te1europe.it/index.php/it/).

 

Durante l'incontro, tenutosi on line, dalle dott.sse Federica Di Giacinto e Ludovica Di Renzo del “Centro per la Biologia delle Acque” dell’IZSAM, e svoltosi simultaneamente in tutti i paesi coinvolti, gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare all’estrazione delle microplastiche dai contenuti gastro-intestinali di cetacei e tartarughe marine in tempo reale, riuscendo anche a visualizzarle, attraverso gli oculari di uno stereomicroscopio connesso con un desktop on line.

 

 

 

12 febbraio 2021 (CDI)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Febbraio 2021
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Un progetto per semplificare il processo di utilizzo di cozze di provenienza comunitaria

Assoittica e IZSAM insieme per individuare un set di parametri chimico-fisici e  organolettici per valutare oggettivamente i tempi di stabulazione di mitili di provenienza comunitaria.

 

Divulgati da AdrioNet i numeri del recupero di tartarughe marine

Nel 2020 la Rete Adriatico-Ionica dei Centri di Recupero Tartarughe Marine, che coinvolge anche l’IZSAM, ha recuperato 483 animali vivi, monitorato 16 nidi, effettuato rilievi biometrici ed esami necroscopici su diversi esemplari trovati privi di vita.

 

Oggi in visita all’IZSAM l’ambasciatrice del Sud Africa Nausca-Jean Ngcaba

Questa mattina, in Istituto, ha fatto visita il Capo Delegazione dell’Ambasciata in Italia della Repubblica del Sud Africa, l’Ambasciatrice Nosipho Nausca-Jean Ngcaba.

 

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670