Index

e-ISSN 1828-1427

 

Rivista trimestrale di Sanità Pubblica Veterinaria edita dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise G. Caporale'

A quarterly journal devoted to veterinary public health, veterinary science and medicine published by the Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise ‘G. Caporale’ in Teramo, Italy


Editorial policy
Copyright and disclaimers
Guidelines for Authors
Editors
Honorary Members
Editorial Board
Scientific Advisory Board
Associate Editors
Issues online
Tariffs
Contact
 

ISSUES ONLINE

2009 - Volume 45 (1) Gennaio-Marzo
   
 
Charles O. Thoen, DVM, PhD, Philip A. LoBue, MD, Donald A. Enarson, MD, John B. Kaneene, DVM, MPH, PhD & Isabel N. de Kantor, PhD  
Tubercolosi: una malattia riemergente nell'uomo e negli animali 135
       

Riassunto
La tubercolosi (TB) continua ad essere una malattia importante per uomo e animali. ╚ causa di morbilitÓ, mortalitÓ e di perdite economiche a livello internazionale. L'insorgenza della malattia da Mycobacterium bovis nell'uomo e negli animali domestici e selvatici conferma la rilevanza di questa zoonosi. Il M. bovis nell''uomo continua a manifestarsi nella popolazione dei paesi industrializzati e negli immigrati provenienti da regioni del mondo dove la TB del bestiame ha assunto carattere endemico. La reale incidenza del M. bovis nella popolazione dei paesi in via di sviluppo continua a essere colpevolmente sotto-stimata a causa della mancanza di laboratori adatti a isolare il micobatterio e sa differenziarne i ceppi. In America latina, i casi di TB dovuti al M. bovis sono inferiori all'1%, tuttavia, il peso economico che le industrie di carni e latticini hanno in questi paesi incentiva l'introduzione di programmi di eradicazione. La trasmissione aerea del M. bovis da uomo a uomo pu˛ avere rilevanza laddove si osserva una prevalenza dell'infezione da virus dell'immunodeficienza umana (HIV). L'infezione da M. bovis nel bestiame Ŕ enzootica e la pastorizzazione dei latticini non Ŕ una prassi di routine. L'eradicazione di M. bovis nel bestiame e la pastorizzazione dei latticini sono gli elementi cardine della prevenzione della malattia nell'uomo. Occorre mettere a punto programmi di intervento per l'individuazione e il controllo dell'infezione da M. bovis negli animali selvatici, in quanto possono essere importanti riserve di infezione per gli animali domestici domestici allevati a scopi alimentare. I professionisti medici e veterinari devono unire le forze per prevenire le epidemie. Le informazioni riportate depongono fortemente a favore del concetto "Un solo mondo/Una sola salute/Una sola medicina".

Parole chiave
Mycobacterium, Mycobacterium bovis, Mycobacterium tuberculosis, Salute pubblica, Tubercolosi, Una sola salute.

 

     
 
    © Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise 2009