Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.)

 

Normativa

L'introduzione degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico (URP) nell'ordinamento italiano si colloca nella più ampia cultura della trasparenza amministrativa e nella crescente attenzione verso la qualità dei servizi ed il rapporto istituzioni-cittadini.

 
Il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, all'art. 12 (ora art. 11 d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165), infatti, istituisce gli URP rispondendo alla duplice esigenza, espressa dalle precedenti leggi n. 241 e n. 142 del 1990, di garantire la trasparenza amministrativa e la qualità dei servizi, e di fornire uno strumento organizzativo adeguato alle esigenze di attuazione delle funzioni di comunicazione istituzionale e contatto con i cittadini.


Con la legge 7 giugno 2000, n. 150, in materia di comunicazione e informazione pubblica, portando a compimento l'evoluzione normativa avviata con le riforme degli anni '90, si individua nell'URP, la struttura dedicata alle attività di comunicazione.

 
 

Finalità

Le finalità degli U.R.P. sono:

  • garantire l'esercizio dei diritti di informazione, di accesso agli atti e di partecipazione (legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni); 
  • agevolare l'utilizzazione dei servizi offerti ai cittadini attraverso l'informazione sulle strutture e sui compiti dell'amministrazione;
  • attuare, mediante l'ascolto dei cittadini che ne facciano richiesta e la comunicazione interna, i processi di verifica sulla qualità e sul gradimento dei servizi;
  • garantire lo scambio di informazioni fra l'ufficio e le altre strutture operanti nell'amministrazione; 
  • promuovere la comunicazione interistituzionale, attraverso lo scambio e la collaborazione tra gli uffici per le relazioni con il pubblico delle altre amministrazioni.
 
 

Contatti

L'Ufficio Responsabile del Servizio è:

 

  • l'Ufficio Affari Legali, Assicurativi ed U.R.P. - Dirigente Responsabile Dott. Fabrizio Piccari.

 

L'Ufficio sarà aperto al pubblico dalle ore 09:00 alle ore 12:00 dei giorni lunedì, mercoledì e venerdì. Onde evitare disguidi e ritardi nel ricevimento degli interessati, è necessario prenotare preventivamente l'incontro chiamando il numero 0861.332333.

 

Istanze di accesso agli atti, segnalazioni, proposte e reclami potranno essere presentate in uno dei seguenti modi:

 

  • personalmente presso l'Ufficio Affari Legali, Assicurativi ed U.R.P. durante gli orari di apertura;
  • mediante Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo: protocollo@pec.izs.it
  • per via postale con raccomandata a/r al seguente indirizzo:
    Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"
    Ufficio Affari Legali, Assicurativi ed U.R.P.
    Via Campo Boario
    64100 TERAMO
  • via fax al n. 0861.332251.

 

Per quanto riguarda specificatamente l'esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi lo stesso avverrà secondo le modalità previste dalla Legge (L. 241/1990) e il Documento in formato Microsoft WordRegolamento di accesso agli atti(59 KB).

La richiesta può essere redatta su carta semplice ovvero sul modulo prestampato predisposto dall'Istituto che può essere scaricato dal sito nella sezione che segue denominata "Modulistica".

Il procedimento di accesso formale si conclude nel termine di 30 giorni, decorrenti dalla data di acquisizione del documento al registro protocollo generale dell'Istituto.

 
 
 
 
© IZSAM Luglio 2017
 
 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: comunicazione@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670