Rinnovo più estensione della Certificazione del Sistema di Gestione Ambientale

 

 

A seguito della visita di valutazione da parte degli ispettori dell’ICIM Spa nelle sedi dell’Istituto interessate – tenutasi nelle giornate dal 22 al 26 giugno scorso – è stato comunicato e concesso il rinnovo della certificazione del Sistema di Gestione Ambientale e la relativa estensione per la sede territoriale di Lanciano e per il Centro Ricerche Ecosistemi Marini e Pesca di Termoli.

 

Ma cos’è e cosa rappresenta la certificazione del Sistema di Gestione Ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001:2015?

 

La certificazione ambientale è un attestato che certifica l’impegno di un ente al rispetto dell’ambiente: l’ente pubblico che sceglie volontariamente di ottenere la certificazione deve così dotarsi di un Sistema di Gestione Ambientale e sottoporlo periodicamente a verifica da parte di un Ente terzo certificatore accreditato.

Il Sistema di Gestione Ambientale è l’insieme dei processi, dei procedimenti, degli strumenti, dei modelli posti in essere da un’organizzazione, formalizzati con l’obiettivo di rispondere ai requisiti richiesti dalle norme di riferimento (ISO 14001:2015).

In conclusione, essa rappresenta un impegno concreto per limitare gli impatti ambientali diretti derivanti dalle proprie attività e, soprattutto un impegno al miglioramento continuo delle proprie prestazioni ambientali.

 

Per l’IZSAM, “l’ottenimento della certificazione del Sistema di Gestione Ambientale rappresenta un traguardo importante, ma soprattutto una prova tangibile della capacità del nostro Sistema di soddisfare i requisiti previsti dalla norma, e della volontà di migliorare l’immagine dell’Istituto nel contesto nazionale e internazionale”. Così riferisce il Dott. Nicola Ferri, referente per la Direzione Generale dell’Istituto per il Sistema di Gestione ambientale, ribadendo la volontà di dare sostegno al progetto già intrapreso nell’estate 2015, che prevedeva, nel breve periodo, l’estensione della certificazione a tutte le sedi territoriali dell’Ente.

 

Il percorso, inizialmente finalizzato alla riduzione dei rischi per i lavoratori, al contenimento dell’impatto sull’ambiente e alla verifica della conformità alla normativa ambientale, ha oggi consentito una standardizzazione e sistematizzazione delle modalità di gestione ambientale delle varie attività, attraverso l’applicazione dei criteri previsti dalla norma UNI EN ISO 14001:2015 e l’adozione condivisa e partecipata di comportamenti appropriati e coerenti da parte di tutto il personale coinvolto, ognuno per la parte di propria competenza.

 

 

28 agosto 2018 (CDI)

 
 
 
 
© IZSAM Agosto 2018
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Io e i miei amici animali, nella vita e nell'arte

L’Istituto ha collaborato al progetto “Io, noi e la natura” della Scuola dell’infanzia “Via Brigiotti” di San Nicolò a Tordino (TE) con un intervento incentrato sull’adozione di comportamenti consapevoli, sui diritti degli animali e sui doveri degli uomini nei loro confronti.

 

Visita delegazione Tunisia

Sei docenti di tre Università della Tunisia hanno visitato le strutture dell’Istituto nell’ambito di un progetto europeo dell’Università di Teramo, finalizzato a migliorare la qualità degli studi sull’alimentazione dell’Istruzione Superiore tunisina.

 

L’IZSAM in Libano per un Twinning dell’Unione Europea

Il 4 febbraio si è svolta a Beirut la prima riunione operativa del progetto di gemellaggio amministrativo dell’Unione Europea in Libano che vede coinvolto anche l’IZS dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670