In Portogallo il secondo meeting BrucMedNet

 

 

L’IZS dell’Abruzzo e del Molise ha partecipato al 2° annual meeting del progetto “BrucMedNet - Improvement of epidemiological and serological tools for diagnosis and control of Brucellosis in the Mediterranean region” che si è svolto l’8 e il 9 maggio all’Istituto Nacional de Investigao Agraria e Veterinaria (INIAV) di Oeiras, nel distretto di Lisbona.

 

BrucMedNet, che vede l’IZSAM come capofila, è uno dei progetti internazionali selezionati all’interno del bando “Coordination of Agricultural Research in the Mediterranean area - ARIMNet2”: una ERA-NET Action dedicata all’area mediterranea, finanziata dall’Unione Europea all’interno del Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico.

 

BrucMedNet mira a sviluppare strumenti epidemiologici di “facile accesso” e nuovi test diagnostici, capaci di discriminare animali infetti da quelli vaccinati (strategia DIVA), che renderebbero più efficaci il controllo e l’eradicazione della brucellosi.

Al meeting è stato presentato lo stato di avanzamento delle attività di ricerca realizzate nel rispetto del cronogramma definito nella fase progettuale e sono state pianificate le azioni successive finalizzate al raggiungimento degli obiettivi prefissati. L’incontro si è concluso con il seminario “Technical Journey on Brucellosis”, organizzato dall’Animal Service Department of the Directorate General for Food and Veterinary e coordinato dalla dott.ssa Iolanda Maria Vaz, capo del Dipartimento della Direzione dei servizi di protezione animale del Portogallo. Nel corso del seminario, indirizzato ai veterinari impegnati nelle attività di eradicazione della brucellosi in Portogallo, sono state illustrate le attività del progetto BrucMedNet e gli strumenti epidemiologici e diagnostici che la ricerca conta di fornire al termine delle attività per supportare l’eradicazione della malattia.

 

Per l’Istituto hanno partecipato la dott.ssa Manuela Tittarelli, coordinatrice del progetto, i dottori Flavio Sacchini e Giuliano Garofolo. Al meeting hanno preso parte tutti gli altri partner del progetto: IZS della Sicilia; Istituto Sperimentale Italiano L. Spallanzani di Milano; Hellenic Agricultural Organization DIMITRA, Veterinary Research Institute of Thessaloniki (Grecia); National Institute for Agrarian and Veterinarian Research (Portogallo); Institut de la Recherche Veterinaire de Tunisie (Tunisia), Faculty of Veterinary Medicine, Benha University (Egitto).

 

 

21 maggio 2018 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Maggio 2018
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Io e i miei amici animali, nella vita e nell'arte

L’Istituto ha collaborato al progetto “Io, noi e la natura” della Scuola dell’infanzia “Via Brigiotti” di San Nicolò a Tordino (TE) con un intervento incentrato sull’adozione di comportamenti consapevoli, sui diritti degli animali e sui doveri degli uomini nei loro confronti.

 

Visita delegazione Tunisia

Sei docenti di tre Università della Tunisia hanno visitato le strutture dell’Istituto nell’ambito di un progetto europeo dell’Università di Teramo, finalizzato a migliorare la qualità degli studi sull’alimentazione dell’Istruzione Superiore tunisina.

 

L’IZSAM in Libano per un Twinning dell’Unione Europea

Il 4 febbraio si è svolta a Beirut la prima riunione operativa del progetto di gemellaggio amministrativo dell’Unione Europea in Libano che vede coinvolto anche l’IZS dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670