Il saluto al prof. Mattioli

 

 

Desidero ringraziare e salutare il professor Mauro Mattioli, che ha guidato questo Istituto negli ultimi tre anni e con cui ho condiviso un percorso ricco di sfide stimolanti e di successi. Risultati ottenuti grazie all’impegno e alla volontà di imprimere una significativa accelerazione nel campo della ricerca e dell’innovazione in tutti gli ambiti di interesse dell’Istituto.

 

Tra i numerosi obiettivi raggiunti nel corso di questo triennio, mi fa piacere ricordare l’attivazione delle procedure amministrative per la realizzazione della nuova sede, l’attribuzione, da parte del Ministero della Salute, di nuovi Centri di Referenza e Laboratori nazionali di Riferimento, il potenziamento delle attività e dei progetti internazionali e la presenza sempre costante sul territorio, con un ruolo di primo piano nella gestione delle emergenze (dal terremoto, al caso della gastroenterite da Campylobacter nel pescarese).

 

Per me è un onore, e nello stesso tempo una grande responsabilità, raccogliere, in questo periodo di transizione, l’importante bagaglio di progetti ed esperienze lasciato dal professor Mattioli, con l’impegno a portare avanti il lavoro fin qui svolto nel segno della continuità e del confronto costante con le tante professionalità che compongono questo Istituto.

 

Nicola D’Alterio

Direttore Generale F.F. - IZS dell’Abruzzo e del Molise

 

 

17 gennaio 2019 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Gennaio 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Gestione Acque Pulite

Il 26 marzo, al CIFIV dell’Istituto di Teramo, si tiene il convegno per presentare i risultati del progetto che ha sperimentato un innovativo sistema di disinfezione delle acque reflue, senza l’utilizzo di prodotti chimici. Il progetto, finanziato dalla Regione Abruzzo, è stato realizzato da Ambiente 2000, IZSAM e Ruzzo Reti.

 

Dall’Iraq a Teramo per la brucellosi

Il Governo USA ha finanziato tre mesi di formazione in IZSAM alla dott.ssa Ruqaya Mustafa Ali del CVL di Baghdad per migliorare le strategie irachene di controllo di questa importante malattia batterica - trasmissibile all’uomo - che colpisce bovini, bufali, pecore, capre, suini, cani e animali selvatici.

 

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670