Formazione nelle Provincie angolane della Huila e di Benguela

 

La mancanza di un sistema di gestione informatizzato è una delle carenze evidenziate dall’analisi dei Servizi Veterinari angolani effettuata dall’OIE, l’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale.

Per questo motivo, nell’ambito del progetto integrato di salute pubblica sulla prevenzione delle zoonosi (iniziato ad agosto 2014 e di durata triennale), il personale dell’IZSAM ha proceduto all'informatizzazione dei dati al fine di migliorare la programmazione e la gestione delle attività di vigilanza veterinaria.

 

Utilizzando un software predisposto dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise sulla base delle schede di raccolta dati in vigore in Angola, è in via di implementazione il registro informatizzato delle aziende sottoposte a vigilanza veterinaria: sia nella Huila che a Benguela, le due Provincie in cui è iniziato il progetto.

L'attività ha previsto un’apposita formazione del personale addetto attraverso il “training on the job” in due sessioni che si sono tenute il 20 novembre nella Provincia della Huila e il 24 novembre nella Provincia di Benguela.

 

La dott.ssa Patrizia Parodi, delegata dell’IZSAM in Angola, in collaborazione coi colleghi angolani e con la FAO, ha inoltre predisposto alcuni materiali divulgativi destinati agli alunni delle scuole elementari su una corretta alimentazione, la rabbia, l’echinococcosi-idatidosi e le febbri emorragiche: materiali che verranno utilizzati nelle prossime attività di sensibilizzazione.

 

 

26 novembre 2015 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Dall’Iraq a Teramo per la brucellosi

Il Governo USA ha finanziato tre mesi di formazione in IZSAM alla dott.ssa Ruqaya Mustafa Ali del CVL di Baghdad per migliorare le strategie irachene di controllo di questa importante malattia batterica - trasmissibile all’uomo - che colpisce bovini, bufali, pecore, capre, suini, cani e animali selvatici.

 

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

Collaborazione con l'Università di Glasgow sulla Bluetongue

Il Centre for Virus Research dell’Università scozzese e l’IZSAM hanno sottoscritto un accordo quinquennale di collaborazione scientifica che ha portato a Teramo, per tre mesi, il veterinario patologo dott.ssa Vanessa Herder.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670