Campylobacter e Listeria monocytogenes: la situazione dei due agenti patogeni

 

I Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR) per Campylobacter e per Listeria monocytogenes dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, organizzano l’evento annuale per illustrare la situazione dei due agenti patogeni e della loro diffusione negli animali, negli alimenti e nell’uomo, a livello nazionale e internazionale.

Per gli operatori del settore rappresenta un momento di incontro utile per condividere aggiornamenti tecnico-scientifici e conoscere i risultati degli studi condotti dai due LNR, istituiti presso l’IZSAM nel 2007, sui prodotti alimentari maggiormente coinvolti nelle infezioni causate dai due agenti patogeni.

 

L’incontro si svolgerà il 15 e 16 dicembre 2015 nella sala convegni “V. Prencipe” del Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria “Francesco Gramenzi” di Colleatterrato Alto (TE). L’evento è diviso in due sessioni formative, a ciascuna sono stati riconosciuti crediti ECM per le figure professionali del medico veterinario, del chimico, del farmacista, del biologo e del tecnico sanitario di laboratorio biomedico.

 

Il 15 dicembre, dalle ore 10:00 alle ore 16:00, si tiene la prima sessione sul Campylobacter di cui è responsabile scientifico e moderatore la dott.ssa Elisabetta Di Giannatale: 4 i crediti formativi assegnati ai partecipanti. A partire dalle ore 16:00 si tiene la seconda sessione “Laboratorio Nazionale di Riferimento per Listeria monocytogenes”, a cui sono stati attribuiti 5 crediti formativi, moderata dal dott. Giacomo Migliorati che ne è anche responsabile scientifico. La seconda sessione continua il 16 dicembre, a partire dalle ore 9:00, moderata dal dott. Francesco Pomilio.

Le sessioni formative offriranno anche l’occasione per approfondire l’applicazione del sequenziamento del genoma nell’ambito delle attività dei due Laboratori Nazionali di Riferimento.

 

Sono oltre 30 i relatori tra ricercatori, esperti e professionisti degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali di Abruzzo e Molise, Umbria e Marche, Lazio e Toscana, Lombardia ed Emilia Romagna, Puglia e Basilicata; e ancora dell’Università di Bologna, del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.

 

FOTO DELL'EVENTO

 
 

 

11 dicembre 2015 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Collaborazione con l'Università di Glasgow sulla Bluetongue

Il Centre for Virus Research dell’Università scozzese e l’IZSAM hanno sottoscritto un accordo quinquennale di collaborazione scientifica che ha portato a Teramo, per tre mesi, il veterinario patologo dott.ssa Vanessa Herder.

 

Benessere animale durante la macellazione di bovini, suini e ovini

Dal 19 al 22 febbraio si è svolto a Barcellona il primo dei 7 corsi di formazione, organizzato dall’IZSAM in partenariato con l’Università degli Studi di Milano, nell’ambito dell’Iniziativa “Better Training for Safer Food” della Commissione Europea.

 

Plastic Free

L’Istituto aderisce alla campagna , lanciata dal Ministero dell’Ambiente in linea con la strategia della UE, finalizzata a promuovere uno stile di vita senza plastica a partire dal cambiamento nelle abitudini quotidiane come l’eliminazione di piatti, stoviglie e bicchieri monouso.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670