L'IZSAM nel Polo AGIRE per la sicurezza alimentare

 

Il 14 giugno 2013, nella sede centrale dell'IZSAM di Teramo, si è tenuto il seminario dal titolo "Determinazione dell'etichetta nutrizionale e del livello di sicurezza dei prodotti alimentari" che ha sancito la collaborazione tra l'Istituto e il Polo AGIRE, il consorzio delle grandi e piccole imprese dell'agroalimentare della Regione Abruzzo.


L'obiettivo del progetto, illustrato nel corso dell'incontro a responsabili e tecnici delle aziende del Polo, è sottoporre i prodotti alimentari freschi ad analisi approfondite e test rigorosi per verificarne il grado di sicurezza, la "shelf life" (vale a dire il periodo di tempo in cui i prodotti conservano un livello di qualità tale da poterli consumare) ed eventualmente estendere la data di scadenza indicata in etichetta. La scarsa disponibilità di dati scientifici su caratteristiche, qualità e igiene di prodotti tipici pronti per il consumo rappresenta un limite alla sicurezza degli stessi prodotti. Il progetto si propone, quindi, di aumentare il livello di conoscenza da parte delle stesse aziende produttrici, spesso costituite da piccole realtà che devono fare i conti con il rispetto degli standard di sicurezza imposti dalla normativa europea. La disponibilità di maggiori informazioni consentirebbe agli operatori del settore alimentare e alle Autorità competenti deputate al controllo di eseguire una corretta valutazione e gestione del livello di rischio. Un'indagine su prodotti con caratteristiche microbiologiche e chimico-fisiche simili, infine, permetterebbe di replicare i risultati con un notevole risparmio di risorse e un ulteriore abbattimento dei costi per le imprese.


"L'obiettivo del progetto è quello di avere un prodotto più fresco possibile che si conservi il più a lungo possibile. Verificare la shelf life dei prodotti freschi è fondamentale per capirne le caratteristiche intrinseche, ma anche per ampliarne le possibilità di conservazione e quindi di commercializzazione. Le aziende che aderiranno al progetto avranno un vantaggio notevole, dato dal fatto che almeno il 60% dei costi vivi sarà coperto da Agire con l'utilizzo di fondi europei". Alle parole dell'amministratore delegato di AGIRE, Donato De Falcis, hanno fatto eco quelle del direttore sanitario dell'IZSAM, Giacomo Migliorati: "L'Istituto metterà a disposizione i propri laboratori e le proprie conoscenze per fornire alle aziende, sulla base di parametri oggettivi, dati scientifici sulla conservabilità dei prodotti tipici. In caso di verifiche, l'azienda potrà disporre di informazioni puntuali sulle caratteristiche degli stessi prodotti grazie alle quali sarà possibile valutare in maniera attendibile e corretta i pericoli e spiegare perché è stata scelta quella data di scadenza o di preferibile consumo".

Al termine della giornata è stata effettuata una visita anche al nuovo laboratorio sperimentale delle trasformazioni alimentari dell'IZSAM dove saranno effettuati test e analisi sulle produzioni tipiche.


La Società Consortile AGIRE (AGro Industria Ricerca Ecosostenibilità) è il Soggetto gestore del Polo di Innovazione Agroalimentare per la Regione Abruzzo composto da 83 soci: aziende agricole, agroalimentari ed agroindustriali, che effettuano trasformazione primaria, di servizi per l'agroindustria, produttrici di macchinari ed attrezzature per il settore, produttrici di energia da biomassa, fornitrici di materia prima e packaging, Università e Centri di ricerca (tra cui l'IZSAM) che hanno almeno una sede nella territorio abruzzese. AGIRE è un diffusore di innovazioni nel settore agroindustriale, trasforma le esigenze del mercato interno ed internazionale in proposte sintonizzate con il valore della domanda di prodotti e servizi agroindustriali.

 
 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Io e i miei amici animali, nella vita e nell'arte

L’Istituto ha collaborato al progetto “Io, noi e la natura” della Scuola dell’infanzia “Via Brigiotti” di San Nicolò a Tordino (TE) con un intervento incentrato sull’adozione di comportamenti consapevoli, sui diritti degli animali e sui doveri degli uomini nei loro confronti.

 

Visita delegazione Tunisia

Sei docenti di tre Università della Tunisia hanno visitato le strutture dell’Istituto nell’ambito di un progetto europeo dell’Università di Teramo, finalizzato a migliorare la qualità degli studi sull’alimentazione dell’Istruzione Superiore tunisina.

 

L’IZSAM in Libano per un Twinning dell’Unione Europea

Il 4 febbraio si è svolta a Beirut la prima riunione operativa del progetto di gemellaggio amministrativo dell’Unione Europea in Libano che vede coinvolto anche l’IZS dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670