ANIHWA Epi-risk Project

 

 

Il 16 ottobre, nella sala Convegni “V. Prencipe” del Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria dell’Istituto (CIFIV), si è svolto il workshop “ANIHWA Epi-risk Project Integrated epidemiological models for risk-based surveillance approaches” sulla modellizzazione delle malattie degli animali e sui metodi di sorveglianza basati sul rischio. La giornata è stata organizzata per presentare lo stato dell’arte del progetto, in fase di conclusione, e promuovere la condivisione di esperienze di ricerca simili, facilitando lo scambio di conoscenze e di approcci tra esperti a livello internazionale.

 

Animal Health and Welfare ERA-Net (ANIHWA) è un programma della Commissione Europea finalizzato a promuovere la cooperazione e il coordinamento dei progetti di ricerca nazionali sulla salute e sul benessere degli animali da allevamento. Del progetto sull’epidemiologia e l’analisi del rischio l’IZSAM è capofila di un Consorzio che vede la partecipazione del Central Veterinary Institute della Wageningen University & Research (Olanda), del Kimron Veterinary Institute (Israele) e dell’Institut de Recerca i Tecnologia Agroalimentàires (Spagna).

 

Oltre ai partner del Consorzio, al workshop hanno contribuito esperti del settore provenienti dalla Commissione Europea, dall’EFSA, dal Pirbright Institute e dall’Università degli Studi di Utrecht. La sessione mattutina “Reporting the current status of the project” è stata introdotta dal DG dell’Istituto, Nicola D’Alterio, e coordinata dal dott. Roberto Lomolino del Ministero della Salute. La sessione pomeridiana “Taking advantage of the findings of current or past projects” è stata moderata dal dott. Fabrizio De Massis dell’IZSAM.

La giornata è stata accreditata ECM e aperta agli operatori del Servizio Sanitario Nazionale, in particolare al personale che opera negli osservatori epidemiologici degli IIZZSS.

 

 

21 ottobre 2019 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Ottobre 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Prosegue l'impegno dell'IZSAM nell'ex zona rossa di C.da Caldari

Ulteriore sopralluogo del personale dell’Istituto nell’ex zona rossa di C.da Caldari di Ortona per il prosieguo delle attività relative allo studio sierologico sulla diffusione del COVID-19.

 

Pubblicati dall'AICS i risultati 2019 del progetto in Mozambico

Pubblicata dall’Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo in Mozambico, Malawi e Zimbabwe la relazione annuale 2019: presente anche il Progetto di gemellaggio con l’IZSAM.

 

Sospensione attività per chiusura estiva

L’istituto sospende le attività dal 10 al 22 agosto, pertanto dal 4 agosto 2020 non saranno accettati nuovi campioni o materiali, ad eccezione di quelli la cui lavorazione sia assolutamente urgente.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670