Collaborazione con l'Università di Glasgow sulla Bluetongue

 

 

Dal 7 gennaio 2019 l’Istituto ospita la dott.ssa Vanessa Herder, veterinaria dell’Università di Glasgow, che sta collaborando con gli esperti del reparto Produzione Vaccini Virali e Presidi Diagnostici.

La permanenza a Teramo della dott.ssa Herder, anatomo-patologo di origine tedesca, è legata al Memorandum of Understanding sottoscritto a dicembre 2017 dall’IZSAM e il Centre for Virus Research dell’Università di Glasgow. L’accordo è finalizzato a sviluppare linee di ricerca scientifica, attrarre fondi e favorire lo scambio di informazioni e ricercatori.

 

Sulla base di questo accordo le due Istituzioni hanno presentato il progetto “Host determinants of disease outcomes in arboviral infections” all’interno dell’lnvestigator Awards in Science, ottenendo un finanziamento dalla fondazione Wellcome Trust. Tale fondazione, politicamente e finanziariamente indipendente, è attiva dal 1936 e sostiene la ricerca in ambito sanitario.

 

Il progetto, di durata quinquennale, prevede l’esecuzione di attività di sperimentazione relative a studi sugli orbivirus. Per l’IZSAM il responsabile scientifico del progetto è il dott. Mauro Di Ventura, dirigente veterinario responsabile del Laboratorio Produzione Diagnostici, Reagenti e Vaccini.

 

 

14 marzo 2019 (MG)

 
 
 
 
 
© IZSAM Marzo 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Twinning OIE con l’Arabia Saudita

Tre ricercatori dell’Animal Resources Risk Assessment Division dell’Arabia Saudita si sono formati a Teramo sull’epidemiologia veterinaria, nell’ambito di un progetto di gemellaggio triennale finanziato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità Animale.

 

Visita Ambasciatore del Mozambico

César Francisco De Gouveia Júnior ha visitato l’Istituto di Teramo in occasione della cerimonia di chiusura del Twinning tra l’Instituto de Investigação Agrária de Moçambique e l’IZSAM, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

Granchio blu dell'Atlantico

Un esemplare femmina di Callinectes sapidus è stato rinvenuto sulla costa pescarese e consegnato all’IZSAM per l’identificazione. Si tratta di una specie aliena che può produrre effetti negativi come l’alterazione della biodiversità e l’introduzione di nuove patologie.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670