Ricerca e innovazione nell’area mediterranea

 

 

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise - insieme ai partner internazionali ANSES (Francia), ENMV (Tunisia) e NRC (Egitto) - si è aggiudicato da capofila il progetto europeo di durata triennale PRIMA - Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area.

 

Le migliori competenze verranno messe a disposizione di un ambizioso programma della Commissione Europea finalizzato a raggiungere, sostenere e promuovere l’integrazione, l’allineamento e l’attuazione congiunta di programmi nazionali di ricerca e innovazione per affrontare le diverse sfide in materia di scarsità d’acqua, agricoltura e sicurezza alimentare.

 

La proposta progettuale Blue-Med. A novel integrated and sustainable approach to monitor and control Bluetongue spread in the Mediterranean Basin si propone di creare un modello operativo completo e flessibile in grado di individuare tempestivamente e con precisione le nuove incursioni del virus della Bluetongue, di cui l’IZSAM è Laboratorio di Referenza dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale (OIE) dal 2005. L’altro obiettivo prioritario attiene alla prevenzione e/o al controllo della diffusione del virus studiando i fattori genetici, antigenici e ambientali.

 

L’apertura della nuova call PRIMA per il finanziamento 2019 è prevista il 18 dicembre 2018.

 

 

20 dicembre 2018 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Dicembre 2018
 
 
 
Notizie sull'argomento

Gestione Acque Pulite

Il 26 marzo, al CIFIV dell’Istituto di Teramo, si tiene il convegno per presentare i risultati del progetto che ha sperimentato un innovativo sistema di disinfezione delle acque reflue, senza l’utilizzo di prodotti chimici. Il progetto, finanziato dalla Regione Abruzzo, è stato realizzato da Ambiente 2000, IZSAM e Ruzzo Reti.

 

Dall’Iraq a Teramo per la brucellosi

Il Governo USA ha finanziato tre mesi di formazione in IZSAM alla dott.ssa Ruqaya Mustafa Ali del CVL di Baghdad per migliorare le strategie irachene di controllo di questa importante malattia batterica - trasmissibile all’uomo - che colpisce bovini, bufali, pecore, capre, suini, cani e animali selvatici.

 

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670