Relazione tecnica dell'ECDC sul monitoraggio dell'uso del sequenziamento dell'intero genoma nella sorveglianza delle malattie infettive in Europa

 

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha recentemente pubblicato una relazione tecnica sul Monitoraggio dell'uso del sequenziamento dell’intero genoma nella sorveglianza delle malattie infettive in Europa (2015-2017).

 

I risultati del sondaggio presentati in questo rapporto hanno evidenziato che dalla metà del 2017 la stragrande maggioranza dei laboratori nazionali di riferimento per la salute pubblica nei paesi UE/SEE (Spazio Economico Europeo) ha avuto accesso alla tipizzazione, basata sul sequenziamento dell’intero genoma di diversi agenti patogeni microbici, per indagare sulla trasmissione di infezioni e la loro resistenza ai farmaci.

 

Il sequenziamento dell'intero genoma (WGS) offre maggiore risoluzione e accuratezza rispetto ai metodi classici di tipizzazione molecolare, contribuendo a una migliore comprensione degli andamenti delle patologie infettive e dell’antibiotico-resistenza e migliorando in tal modo l'efficacia degli interventi per il loro controllo.

 

Nonostante questi vantaggi, le difficoltà legate ai costi e alla mancanza di esperti del settore possono limitare il suo utilizzo da parte dei laboratori di sanità pubblica.

 

 

 

Referenze

https://www.ecdc.europa.eu/en/publications-data/monitoring-use-whole-genome-sequencing-infectious-disease-surveillance-europe

 
 
 
© IZSAM Ottobre 2018
 
 
 
 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670