11° workshop dei Laboratori di Riferimento europei per Campylobacter

 

 

Dal 3 al 5 ottobre 2016 l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” ha partecipato all’11° workshop organizzato dal Laboratorio di Referenza Europeo (EU-RL) del National Veterinary Institute (SVA) di Uppsala, Svezia.

 

All’incontro hanno preso parte i rappresentanti dei Laboratori Nazionali di Riferimento per Campylobacter dei Paesi dell'Unione Europea. Per l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise di Teramo hanno partecipato la Dott.ssa Elisabetta Di Giannatale e il Dott. Giuliano Garofolo del LNR per Campylobacter dell’IZSAM.

 

Il seminario annuale riveste grande importanza al fine di condividere le esperienze tra i Laboratori Nazionali di Riferimento per Campylobacter degli Stati membri dell’Unione Europea.

 

Molti gli argomenti trattati durante il workshop di Uppsala: la presentazione delle attività di ricerca condotte dall’EU-RL o dai singoli LNR; i risultati dei circuiti interlaboratorio organizzati dall’EU-RL; il ruolo della tipizzazione molecolare nella sorveglianza delle infezioni alimentari in EU; la proposta Europea per l’introduzione dei criteri di igiene di processo per Campylobacter; la necessità di introdurre un Proficiency tests sul sequenziamento del genoma (WGS).

 

Di particolare interesse è stato l’intervento del prof. Mirko Rossi dell’Università di Helsinki, Finlandia, sull’epidemiologia genomica di Campylobacter jejuni.

 

 

13 ottobre 2016

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Ottobre 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Twinning OIE con l’Arabia Saudita

Tre ricercatori dell’Animal Resources Risk Assessment Division dell’Arabia Saudita si sono formati a Teramo sull’epidemiologia veterinaria, nell’ambito di un progetto di gemellaggio triennale finanziato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità Animale.

 

Visita Ambasciatore del Mozambico

César Francisco De Gouveia Júnior ha visitato l’Istituto di Teramo in occasione della cerimonia di chiusura del Twinning tra l’Instituto de Investigação Agrária de Moçambique e l’IZSAM, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

Granchio blu dell'Atlantico

Un esemplare femmina di Callinectes sapidus è stato rinvenuto sulla costa pescarese e consegnato all’IZSAM per l’identificazione. Si tratta di una specie aliena che può produrre effetti negativi come l’alterazione della biodiversità e l’introduzione di nuove patologie.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670