OIE e IZSAM per la ricerca sul benessere animale in America latina

 

Il 27 e il 28 ottobre si è tenuto a Città del Messico il “Terzo Meeting Internazionale dei Ricercatori sul Benessere Animale”, organizzato dal Centro di Collaborazione per il Benessere Animale e le Produzioni Zootecniche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale (OIE) e dalla Facoltà di Medicina Veterinaria l’Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM). Al Meeting hanno partecipato ricercatori di fama internazionale e rappresentanti della rete mondiale dei Centri di Collaborazione OIE per il benessere animale attivi in Europa, Americhe ed Asia.

 

Sede del seminario lo storico campus universitario dell’UNAM, l’ateneo più antico del nuovo continente e patrimonio mondiale dell’UNESCO, con 346.000 studenti iscritti, 40.000 persone assegnate al corpo docente e 30.000 al settore amministrativo. Nell’occasione sono state inaugurate le nuove strutture del Dipartimento di Etologia, fauna selvatica ed animali da laboratorio che ospiteranno la sede nazionale del Centro di Collaborazione per il Benessere Animale e le Produzioni Zootecniche dell’OIE, in partenariato con le Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università della Repubblica dell’Uruguay e dell’Università Australe del Cile.

 

Il dott. Paolo Dalla Villa è stato invitato a rappresentare il Centro di Collaborazione OIE sulla formazione veterinaria, l’epidemiologia, la sicurezza alimentare e il benessere animale dell’IZSAM, contribuendo ai lavori con la presentazione: “Priorità per il benessere animale in Europa e ruolo del Centro di Collaborazione OIE sulla Formazione veterinaria, l’epidemiologia, la sicurezza alimentare e il benessere animale”.

È stata una importante occasione per fare conoscere a un platea di 350 partecipanti, provenienti da 15 Paesi dell’America latina, le iniziative, i programmi e i progetti dell’IZSAM per la ricerca e nella formazione sul benessere animale, quali elementi centrali per il progresso della sanità pubblica veterinaria, a garanzia della salute animale e umana, della qualità e della sicurezza delle produzioni alimentari.

 

L’intervento ha sottolineato l’importanza dell’approccio multidisciplinare e multisettoriale alla scienza del benessere animale, indispensabile per rendere efficaci e sostenibili le strategie finalizzate a migliorare la qualità di vita per gli animali da produzione, compagnia o selvatici, di quelli impiegati nella ricerca biomedica ovvero coinvolti in programmi didattici e terapeutici.

Assieme ad un ampia ricognizione della normativa Europea di riferimento, sono state divulgate le finalità della strategia dell’Unione Europea per il benessere animale 2012-2015, con particolare riferimento alla cooperazione internazionale quale strumento di valorizzazione, tutela e competitività delle produzioni alimentari nel mercato globale. È stato, inoltre, ricordato il contributo tecnico scientifico dell’IZSAM alle iniziative promosse dalla piattaforma OIE per il benessere animale in Europa (http://rpawe.oie.int/), volte a favorire l’implementazione degli standard internazionali sul controllo delle popolazioni canine vaganti, sul trasporto e la macellazione degli animali.

 

Il dott. Dalla Villa ha colto l’occasione per descrivere le attività da sviluppare nella proposta di Twinning OIE tra l’IZSAM e l’Università di Pretoria, finalizzato a consolidare le conoscenze e le competenze dei ricercatori sudafricani sul benessere degli animali domestici e selvatici, e stimolare un’attenzione più vasta alla tematica anche nell'Africa sub-sahariana.

In parallelo, ha contributo ai lavori del workshop AWIN, progetto finanziato dall’Unione Europea per lo sviluppo di nuovi indicatori di benessere animale e caratterizzato da un interessante “global hub” interattivo (www.animalwelfarehub.com), teso a promuovere la ricercae la formazione tra gli operatori del settore.

 

Al termine del Meeting, la rappresentante dell’Ufficio sub regionale OIE per le Americhe, ha rimarcato il ruolo strategico dei Centri Collaborazione OIE per il rafforzamento dei Servizi veterinari, a livello nazionale ed internazionale, ufficializzando le date della terza conferenza mondiale OIE sul benessere animale, che si terrà in Guadalajara (Messico) dal 16 al 19 dicembre del 2016.

 

 

30 ottobre 2015 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Domani, un Seminario sulla biologia, ecologia e protezione del gambero di fiume

Il 27 giugno 2019 al Centro Internazionale per la Formazione dell’IZSAM si tiene un seminario volto a informare e sensibilizzare i partecipanti sulla biologia, ecologia e protezione del gambero di fiume.

 

La comunicazione del rischio in sanita' e benessere animale e sicurezza alimentare

Dal 24 al 26 giugno si tiene a Teramo il corso di formazione progettato e organizzato dall’IZSAM, in qualità di Centro di Referenza Nazionale per l’epidemiologia veterinaria e l’analisi del rischio, su incarico della Regione Abruzzo.

 

In Campania per la mitigazione del rischio idrogeologico

Il Centro di Referenza Nazionale IUVENE dell’Istituto ha partecipato alla due giorni di lavoro in provincia di Salerno, nell’ambito del progetto “Pianificazione delle attività dei servizi veterinari per la mitigazione del rischio in caso di esondazione del Fiume Tanagro”.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670