Premio Speciale IZSAM "G. Caporale" per un filmato sulla relazione uomo-animale

 
premio gianni di venanzo

Nel 2010 l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”, in sinergia con il Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni di Venanzo” (organizzato dall’Associazione Culturale Teramo Nostra), ha promosso il Premio Speciale IZSAM "G. Caporale" per un filmato sulla relazione uomo-animale volto a diffondere la sensibilità e la conoscenza nei confronti degli animali attraverso il mezzo comunicativo del cinema.

 

Nel corso degli anni sono state coinvolte alcune classi delle scuole primarie e secondarie delle provincia di Teramo per la realizzazione di elaborati testuali e grafico/pittorici sul rapporto uomo-animale e il benessere degli animali visti e raccontati con gli occhi e la sensibilità dei giovani studenti. I lavori sono stati raccolti in tre pubblicazioni diffuse nelle scuole della provincia e alla cittadinanza: I nostri amici animali , Animali... in rima , Giovani studenti per il Premio Istituto G. Caporale .

 

Come partecipare al Premio Speciale

Per partecipare basta avere una sensibilità particolare e un occhio attento ai colori o al bianco e nero, all’illuminazione e a tutto quanto renda artistica la scena che si sta riprendendo: il tema è “la relazione uomo-animale”.

 
 

2019 - X Edizione del Premio Speciale IZSAM G. Caporale  

Il cortometraggio “Ossa” di Lorenzo Pallotta e Regina Straccia si è aggiudicato l'Edizione 2019 del Premio Speciale. La giuria composta dall'autore della fotografia AIC Giuseppe Venditti, dalla fotografa di scena Flaviana Martino e dal medico veterinario dell'IZSAM Paolo Dalla Villa ha premiato il corto con la seguente motivazione:

“Il cortometraggio racconta in maniera poetica e con grande sensibilità il rapporto dell’uomo con i quattro elementi naturali (aria, acqua, fuoco, terra) e con gli animali. Interessanti la scelta di ambientare il racconto in aree naturalistiche protette e l’incontro del giovane protagonista con l’animale che, nel suo vagabondare, cerca il contatto con l’uomo. La fotografia sfrutta al meglio la luce naturale nell’arco della giornata fondendosi con il racconto”.

 

 
 
 
 
© IZSAM Ottobre 2019
 
 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670