coperazione
 
 

Cooperazione

 

L’Istituto è lo strumento tecnico-scientifico d’eccellenza nazionale di cui si avvalgono il Ministero della Salute e le Regioni di Abruzzo e Molise per le attività di cooperazione nei settori della sanità pubblica veterinaria, igiene, sicurezza alimentare e per un corretto equilibrio del rapporto uomo-animale-ambiente (One Health approach).

 

Dai primi anni ’90 l’IZSAM opera un scelta di politica internazionale, affiancando al proprio territorio di competenza l’ambito internazionale mediante la fornitura di servizi e prodotti ai Paesi del Sud del mondo. In virtù della nomina conferita nel 1991 dal Ministero della Salute a Centro di Referenza Nazionale per lo studio e l’accertamento delle malattie esotiche degli animali (CESME) l’Istituto ha focalizzato la sua attività internazionale nel bacino del Mediterraneo e in Africa sub‑Sahariana, instaurando accordi di collaborazione finalizzati ad una reciproca crescita tecnico‑scientifica. La policy della cooperazione a lungo termine dell’Istituto è fondata sulla reciprocità e sul coinvolgimento diretto del personale locale ai diversi livelli, evidenziando in questo modo l’importanza dei processi di sviluppo endogeno e partecipativo e sottolineando il ruolo di proposizione e attuazione che può essere assunto dai Governi locali.

 

Negli ultimi anni le attività di collaborazione intraprese dall’IZSAM si sono diversificate: dallo studio delle malattie infettive all’igiene degli alimenti e allo studio della presenza di residui negli alimenti, al supporto mediante sistemi informativi delle attività diagnostiche, epidemiologiche e correlate a registrazione e identificazione degli animali.

 

L’IZSAM, d’intesa con il Ministero della Salute, riconosce la cooperazione internazionale come strumento essenziale per contribuire alla prevenzione delle malattie degli animali e garantire la salute pubblica, attraverso il controllo delle zoonosi, attraverso il trasferimento dei servizi e delle competenze necessari a rendere più sicuri i Paesi in via di sviluppo, da cui provengono i maggiori rischi.

 

L’IZSAM condivide l’impegno a perseguire gli Obiettivi globali di sviluppo sostenibile, determinati nell’ambito dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e considera la diminuzione della povertà e il miglioramento della salute pubblica come tematiche trasversali nelle attività internazionali. Tenendo conto della crescente pressione che i paesi meno sviluppati sul piano economico ed istituzionale producono su quelli più avanzati nell’ambito della tutela della salute, l’Istituto riconosce l’esigenza di stabilire contatti inter istituzionali con i diversi paesi e considera un elemento importante della propria linea operativa le relazioni con gli istituti dei PVS per il trasferimento delle conoscenze nei settori della veterinaria e della sicurezza alimentare

 

L’Istituto sta continuando a svolgere un ruolo sempre più funzionale al soddisfacimento della domanda in Sanità Pubblica Veterinaria proveniente dai Paesi in via di sviluppo, cogliendo con essa le opportunità derivanti dalla collaborazione scientifica.

 

 

Ricerca, sviluppo e cooperazione nei rapporti internazionali

 

Responsabile: Massimo Scacchia, 0861332405, m.scacchia@izs.it

 

Laura De Antoniis - l.deantoniis@izs.it

 

Segratariato Erfan:

Chiara Sensoli - c.sensoli@izs.it

 
 
 
© IZSAM Agosto 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Twinning OIE con l’Arabia Saudita

Tre ricercatori dell’Animal Resources Risk Assessment Division dell’Arabia Saudita si sono formati a Teramo sull’epidemiologia veterinaria, nell’ambito di un progetto di gemellaggio triennale finanziato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità Animale.

 

Visita Ambasciatore del Mozambico

César Francisco De Gouveia Júnior ha visitato l’Istituto di Teramo in occasione della cerimonia di chiusura del Twinning tra l’Instituto de Investigação Agrária de Moçambique e l’IZSAM, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

Delegazione ERFAN a Roma

Rappresentanti dell’IZSAM del network scientifico che riunisce centri di ricerca italiani e africani, hanno partecipato alla conferenza “Africa 2020 Prospettive Politiche ed Economiche” e al PRIMA Info Day organizzato al Ministero dell’Università e della Ricerca.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670