Visita dott. Thameur Ben Hassine, Tunisia

 

Dal 6 al 10 maggio 2013 il dott. Thameur Ben Hassine, veterinario epidemiologo del Centre National de Veille Zoosanitaire (CNVZ) di Tunisi, ha trascorso un periodo di formazione presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale" nell'ambito del progetto di Ricerca Corrente dal titolo "Rete transazionale per il rilievo precoce e la prevenzione della diffusione di malattie animali emergenti nel Mediterraneo".


Durante la settimana di formazione sono state valutate ed applicate alcune tecniche di analisi spaziale per lo studio dei fattori di rischio della Febbre della Valle del Nilo (West Nile fever) in Tunisia.

Il principale obiettivo del progetto di ricerca è individuare le aree a rischio di introduzione e diffusione del virus di West Nile e la predisposizione di un Piano nazionale di sorveglianza della malattia in Tunisia.


Le attività formative sono state svolte dal personale del Centro di Referenza Nazionale per l'Epidemiologia Veterinaria, la Programmazione, l'Informazione e l'Analisi del Rischio (COVEPI) e del Centro di Referenza Nazionale per lo studio e l'accertamento delle malattie esotiche degli animali (CESME).

 
 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Twinning OIE con l’Arabia Saudita

Tre ricercatori dell’Animal Resources Risk Assessment Division dell’Arabia Saudita si sono formati a Teramo sull’epidemiologia veterinaria, nell’ambito di un progetto di gemellaggio triennale finanziato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità Animale.

 

Visita Ambasciatore del Mozambico

César Francisco De Gouveia Júnior ha visitato l’Istituto di Teramo in occasione della cerimonia di chiusura del Twinning tra l’Instituto de Investigação Agrária de Moçambique e l’IZSAM, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

Granchio blu dell'Atlantico

Un esemplare femmina di Callinectes sapidus è stato rinvenuto sulla costa pescarese e consegnato all’IZSAM per l’identificazione. Si tratta di una specie aliena che può produrre effetti negativi come l’alterazione della biodiversità e l’introduzione di nuove patologie.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670