L'Istituto in Brasile per siglare un protocollo d'intesa con lo Stato di San Paolo

 
Un momento della firma del protocollo d'intesa
Un momento della firma del protocollo d'intesa

Il 14 giugno del 2012, a San Paolo, l'Istituto G. Caporale (ICT) e la Secretaria de Agricoltura e Abastecimento dello Stato di San Paolo della Repubblica Federale del Brasile hanno siglato un protocollo d'intesa per l'avvio di una serie di attività di collaborazione e cooperazione istituzionali, tecniche e amministrative nei settori della sicurezza alimentare, dell'epidemiologia delle malattie degli animali e delle zoonosi, della produzione di vaccini e la tracciabilità degli alimenti di origine animale.

 

L'accordo è stato firmato dal dottor Giacomo Migliorati per l'ICT e da Monika Carneiro Meira Bergamaschi della Secretaria de Agricoltura e Abastecimento dello Stato brasiliano, alla presenza del Console Mauro Marsili, del direttore aggiunto dell'Istituto Italiano di Cultura Livia Raponi, del Direttore generale dell'Instituto Biologico Antonio Batista Filho e di altre Autorità.

 

Si tratta di un altro riconoscimento internazionale dell'alto livello di conoscenza e di risorse scientifiche dell'Istituto di Teramo, che metterà a disposizione esperti per la formazione tecnico-scientifica del personale brasiliano, svilupperà progetti di investimento e di integrazione produttiva dell'agro-business nello Stato di San Paolo ma soprattutto sosterrà le autorità veterinarie brasiliane nel garantire livelli di controllo sanitario e di tracciabilità degli alimenti per rendere competitive e sicure, sotto il profilo della qualità, le produzioni locali.

 

Nell'ambito del protocollo d'intesa, che ha la durata di cinque anni, è stato indicato un gruppo di coordinatori, tre per l'ICT e tre per lo Stato di San Paolo, che avranno compiti di indirizzo degli obiettivi del progetto.

 

Con questo protocollo l'Istituto G. Caporale consolida i rapporti di cooperazione internazionale con il Brasile. Sinergie tecnico-scientifiche con lo Stato di San Paolo sono, infatti, in atto dal 2010; dal 2007 ci sono accordi di collaborazione con lo Stato di Santa Catarina per l'adeguamento delle strutture produttive e il sistema di gestione della salute e, dal 2009, con lo Stato di Cearà per la sicurezza alimentare.

 
 
Link di riferimento

Governo do Estado de São Paolo

 

Istituto Italiano di Cultura de São Paulo

 

Agência Paulista de Tecnologia dos Agronegócios (APTA)

 

 
 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

SILAB for Africa

Un video realizzato dalle risorse interne dell'IZSAM racconta l’esperienza fatta in diversi Paesi africani con il Laboratory Information Management System, utilizzato al momento da 11 Paesi e dal 2013 finanziato dalla FAO nell’ambito del programma di aiuti USAID.

 

Brucella canis: descrizione della malattia e delle modalità di controllo

L'IZSAM ha reso disponibile un documento tecnico con la descrizione della malattia, la diagnosi, la terapia, la profilassi, gli aspetti di sanità pubblica e una proposta di algoritmo diagnostico per allevamenti canini infetti da B. canis.

 

Sorveglianza entomologica in Libia per la Rift Valley Fever

Si è conclusa la prima parte del corso eLearning progettato dall’IZS dell’Abruzzo e del Molise, in collaborazione con ERFAN, per conto della Commissione Europea per il Controllo dell’Afta Epizootica della FAO.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670