Benessere animale durante la macellazione di bovini, suini e ovini

 

 

“Benessere animale durante la macellazione di bovini, suini e oviniè il titolo del corso di formazione di livello avanzato che si è tenuto a Barcellona dal 19 al 22 febbraio 2019, organizzato dall’IZSAM in partenariato con l’Università degli Studi di Milano nell’ambito dell’Iniziativa Better Training for Safer Food della DG Salute e Sicurezza degli Alimenti della Commissione Europea. Come si può evincere nel sito web dedicato, si tratta del primo dei 7 corsi destinati a 360 veterinari ufficiali, con l’obiettivo di migliorare l’applicazione armonizzata della legislazione europea sul benessere animale, attraverso un processo interattivo e altamente pratico basato sulla valorizzazione e la condivisione delle competenze degli esperti e dei partecipanti.

 

La Direttrice del Dipartimento per l’Allevamento dell’Autorità regionale catalana, Montse Alamos Lopez, ha dato l’indirizzo di benvenuto all’evento formativo che ha visto la partecipazione di 27 veterinari ufficiali selezionati dai relativi National Contact Points, in rappresentanza di 20 tra Stati membri dell’Unione Europea e Paesi extra europei: Belgio, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Montenegro, Olanda, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Uruguay. Dieci esperti delle Autorità di controllo, del mondo accademico e della ricerca di rilevanza europea hanno sviluppato un intenso programma didattico di taglio prevalentemente pratico, incentrato sul miglioramento delle competenze dei veterinari ufficiali addetti al controllo del benessere animale, in particolare nell’applicazione del Regolamento CE n. 1099/2009 per la macellazione di bovini, suini e ovini. Sono stati oggetto del corso anche elementi di comunicazione del rischio durante le ispezioni.

 

Sin dalla prima sessione formativa è stato adottato un approccio “problem solving” e partecipativo, in particolare attraverso la metodologia OPERA che consiste in un lavoro di gruppo teso a far emergere temi rilevanti, trasversali e di interesse comune, a partire dai fattori critici relativi all’applicazione del Regolamento CE n. 1099/2009. Alle lezioni teoriche si sono affiancati momenti di discussione, attività di gruppo e in plenaria per la soluzione di casi-studio ed esercitazioni di campo in 4 stabilimenti di macellazione spagnoli.

Il prossimo evento previsto dal Service Contract CHAFEA 20169606 sarà incentrato sul benessere animale durante il trasporto (livello avanzato) e si svolgerà in Italia dal 12 al 15 marzo 2019.

 

Per maggiori informazioni: https://www.btsftraining.izs.it/ - e-mail: 20169606aw@izs.it

 

 

1 marzo 2019 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Marzo 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Ancora un tursiope trovato senza vita sulla costa abruzzese

Lo scorso fine settimana è stato rinvenuto senza vita a largo della costa di Ortona (CH) un tursiope femmina adulto.

 

Al via la formazione in entomologia

Al CIFIV dell’Istituto si è svolta la prima sessione del corso finalizzato alla formazione di personale in grado di coordinare l’applicazione delle misure di sorveglianza, contrastare la proliferazione delle zanzare e limitare la circolazione virale in caso di epidemia.

 

Pubblicato il bando della Ricerca Finalizzata 2019

Sono 100 i milioni di euro messi a disposizione per la ricerca sanitaria attraverso il bando della Ricerca Finalizzata 2019 pubblicato dal Ministero della Salute. Da oggi è possibile iniziare a presentare i progetti.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670