Zoonosi trasmesse da carni di cinghiale

 

 

Il 18 dicembre, nella sala convegni della Sezione diagnostica di Isernia dell’IZSAM, si è svolta una giornata formativa dedicata a Epatite E e Trichinellosi, due zoonosi derivanti dal consumo di carni di cinghiale. L’evento è stato organizzato dall’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Isernia, in collaborazione con l’IZS dell’Abruzzo e del Molise e la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università Federico II° di Napoli.

 

L’infestazione da Trichinella delle carni dei cinghiali cacciati è di stringente attualità per il territorio provinciale alla luce della recente positività riscontrata su una carcassa di cinghiale proveniente dal comune di Bagnoli del Trigno (IS) dal Laboratorio di Diagnostica Specialistica della sede di Isernia.

 

Il percorso formativo è stato rivolto ai cacciatori dell’Ambito territoriale di caccia 3 Isernia, ai medici veterinari e al personale del corpo dei Carabinieri forestali. A moderare i lavori il dott. Addolorato Ruberto, responsabile della Sezione diagnostica di Isernia dell’IZSAM. Oltre ai relatori hanno preso parte alla giornata il Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Isernia Antonino Sozio, il Direttore Sanitario dell’IZSAM Nicola D’Alterio e l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole e Agroalimentari della Regione Molise Nicola Cavaliere.

 

 

21 dicembre 2018 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Dicembre 2018
 
 
 
Notizie sull'argomento

Sospensione attività per chiusura estiva

Dal 5 al 16 agosto sono sospese le attività dell’IZSAM: dall’1 agosto non saranno accettati nuovi campioni o materiali, ad eccezione di quelli la cui lavorazione sia assolutamente urgente. Assicurati, comunque, i servizi essenziali legati a situazioni d’emergenza.

 

Presentato Shelter Quality ai veterinari della Sardegna

L’Istituto ha relazionato sul protocollo Shelter Quality durante il corso di formazione “Controllo ufficiale nelle strutture di ricovero per cani”, organizzato a Cagliari dalla Regione Sardegna e dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna.

 

Dispositivi salva ambiente per gli automezzi aziendali

Sabato 13 luglio, nella sede centrale dell’IZSAM di Teramo, su tre automezzi aziendali saranno montati dispositivi innovativi che riducono le emissioni inquinanti da combustione di idrocarburi. Ai test tecnici di prova dei dispositivi sono invitati gli organi di informazione.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670