L’Istituto in Lesotho per il benessere animale

 

 

Dal 12 al 19 ottobre si è tenuto in Lesotho, nel sud dell’Africa, il Seminario Regionale per i Focal Points OIE africani sul benessere animale. L’evento è stato organizzato dalla Rappresentanza sub-regionale (SRR) dell’OIE per l’Africa meridionale in Botswana, con il finanziamento dell’Unione Europea, nell’ambito del programma di rafforzamento dei Servizi Veterinari nei Paesi in via di sviluppo (SVSDC), in collaborazione con la Coalizione Internazionale per la Protezione degli Equidi (ICWE).

 

La Rappresentanza sub-regionale dell’OIE per l’Africa meridionale è stata istituita in Botswana nel 2006 e da tempo l’OIE ha lanciato un programma globale di formazione rivolto ai delegati dei Focal Points nazionali al fine di proporre a tutti i Paesi Membri del continente africano nuovi concetti di governance in materia di salute, benessere animale e sicurezza dei prodotti alimentari di origine animale. In particolare, è iniziata nel 2010 in Etiopia la formazione dei Focal Points per il benessere degli animali in Africa.

 

Al Seminario in Lesotho, a cui hanno preso parte delegati di 54 Paesi membri OIE, è stato posto l’accento sugli obblighi, gli impegni e le responsabilità dei Focal Points nazionali dell’OIE nel processo di definizione e nell’attuazione degli standard internazionali per il benessere degli animali da produzione e da compagnia. L’incontro ha rappresentato importante momento di  condivisione di esperienze, nonché un’utile occasione di discussione tra i Paesi maggiormente interessati a promuovere il benessere animale quale determinante per la sostenibilità  delle produzioni alimentari e la competitività del settore agrozootecnico a livello internazionale.

 

Il dott. Paolo Dalla Villa dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise ha relazionato sullo stato di avanzamento del Twinning OIE sul benessere animale, attivato nel 2017 in partenariato con la Facoltà di Scienze Veterinarie dell’Università di Pretoria, che oggi è l’Istituzione di ricerca leader in Sudafrica: un centro di eccellenza non solo nazionale, ma per tutta la regione dell’Africa orientale e australe che vanta collaborazioni con le più importanti organizzazioni di ricerca e formazione in tutto il mondo.

 

 

19 ottobre 2018 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Ottobre 2018
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

Collaborazione con l'Università di Glasgow sulla Bluetongue

Il Centre for Virus Research dell’Università scozzese e l’IZSAM hanno sottoscritto un accordo quinquennale di collaborazione scientifica che ha portato a Teramo, per tre mesi, il veterinario patologo dott.ssa Vanessa Herder.

 

Benessere animale durante la macellazione di bovini, suini e ovini

Dal 19 al 22 febbraio si è svolto a Barcellona il primo dei 7 corsi di formazione, organizzato dall’IZSAM in partenariato con l’Università degli Studi di Milano, nell’ambito dell’Iniziativa “Better Training for Safer Food” della Commissione Europea.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670