Ennesimi casi di spiaggiamento sulle nostre coste

 

 

L’ultima settimana di luglio è stata densa d’interventi che hanno impegnato gli esperti dell’IZSAM e del Centro Studi Cetacei. Il gruppo di lavoro specializzato nel recupero e successiva autopsia di cetacei e tartarughe spiaggiate lungo le coste abruzzesi e molisane, è intervenuto per il recupero di tre carcasse di tartaruga comune di grandi dimensioni (superiori a 40 kg) tra Pineto e Termoli, e di tre delfini (tursiopi) a Roseto, Termoli e Silvi Marina.

 

Gli esami autoptici effettuati dall’IZSAM hanno individuato, per l’ennesima volta e in maniera inequivocabile, l’ingestione di reti da pesca quale causa di morte di due delfini e una tartaruga.

I riscontri degli ultimi giorni confermano che all’ingestione di reti da pesca è attribuibile circa il 70% delle morti di questi animali rinvenuti sulle nostre coste.

 

La possibilità di sottoporre a necroscopia gli animali spiaggiati rende disponibile una mole di informazioni di enorme importanza ambientale e sanitaria, grazie alla stretta collaborazione tra Guardia Costiera, Servizi Veterinari, Centro Studi Cetacei e Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

 

 

3 agosto 2018 (MG)

 
Visualizza la galleria
 
 
 
© IZSAM Agosto 2018
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Gestione Acque Pulite

Il 26 marzo, al CIFIV dell’Istituto di Teramo, si tiene il convegno per presentare i risultati del progetto che ha sperimentato un innovativo sistema di disinfezione delle acque reflue, senza l’utilizzo di prodotti chimici. Il progetto, finanziato dalla Regione Abruzzo, è stato realizzato da Ambiente 2000, IZSAM e Ruzzo Reti.

 

Dall’Iraq a Teramo per la brucellosi

Il Governo USA ha finanziato tre mesi di formazione in IZSAM alla dott.ssa Ruqaya Mustafa Ali del CVL di Baghdad per migliorare le strategie irachene di controllo di questa importante malattia batterica - trasmissibile all’uomo - che colpisce bovini, bufali, pecore, capre, suini, cani e animali selvatici.

 

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670