Laboratorio di Referenza OIE per le Brucellosi

 

Nel 1993 l’IZSAM è stato designato Laboratorio di Referenza OIE (LR OIE) per le Brucellosi. L'OIE dispone di una rete mondiale di Laboratori di Referenza diffusa in tutti i continenti. Il LR per le Brucellosi si impegna a fornire assistenza tecnica, scientifica e consulenza di esperti su temi legati alla sorveglianza, al controllo e alla diagnosi di tali malattie. Al laboratorio afferiscono i reparti di Sierologia, Epidemiologia, Microbiologia Diagnostica, Anatomo-istopatologia, Batteriologia, Innovazione e Sviluppo, Produzione e Formazione.

 

In particolare il Laboratorio di Referenza OIE per le Brucellosi si impegna a:

  • utilizzare, promuovere e diffondere metodi diagnostici validati in accordo agli Standard definiti dall’OIE;
  • raccomandare metodi prescritti o vaccini definiti nel Manuale degli standard OIE;
  • dotarsi e distribuire ai Laboratori nazionali degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali i materiali di riferimento e i reagenti necessari alla diagnosi o al controllo delle brucellosi;
  • produrre tali materiali in accordo agli standard forniti dall’OIE e promuovere il loro utilizzo;
  • fornire formazione scientifica e tecnica per il personale di altri Stati sia per le prove di laboratorio per studi epidemiologici e analisi del rischio delle Brucellosi;
  • condurre e coordinare studi scientifici e tecnici in collaborazione con altri Centri, Laboratori o Organizzazioni internazionali,
  • organizzare e presentare progetti di gemellaggio (OIE Laboratory Twinning Project) coinvolgenti laboratori nazionali degli Stati membri;
  • contribuire alla revisione del Manual of Diagnostic Tests and Vaccines for Terrestrial Animals e del Terrestrial Animal Health Code dell’OIE;
  • sviluppare, standardizzare e validare in accordo ai principi definiti dall’OIE, nuove procedure per la diagnosi ed il controllo delle brucellosi;
  • fornire supporto diagnostico e, il proprio expertise tecnico-scientifico, per la definizione di misure di controllo delle brucellosi;
  • raccogliere, processare, analizzare, pubblicare e diffondere i dati e le informazioni relativi alle brucellosi;
  • fornire, nell’ambito delle competenze riconosciute, formazione scientifica e tecnica al personale proveniente da istituzioni dei paesi membri dell’OIE;
  • partecipare a eventi scientifici internazionali;
  • impegnarsi nel garantire l’applicazione dei principi dell’assicurazione qualità nei laboratori;
  • stimolare e verificare la applicazione delle norme di biosicurezza e di contenimento biologico appropriati per la manipolazione di materiale sospetto di contenere Brucella spp;
  • organizzare e partecipare a eventi scientifici su mandato dell’OIE;
  • stabilire e sostenere un network con gli altri LR OIE per le brucellosi;
  • organizzare, a livello nazionale ed internazionale, circuiti interlaboratorio con Laboratori, impegnati nella diagnosi della brucellosi per garantire la qualità dei risultati analitici;
  • fornire all’OIE il contributo dei propri esperti.
 
 
 
© IZSAM Ottobre 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

La gestione dei canili rifugio

In qualità di Centro di Referenza Nazionale IUVENE, l’Istituto organizza a Teramo un corso di formazione per identificare i requisiti, i processi gestionali e il corretto funzionamento dei canili, nel rispetto del benessere degli animali.

 

L'IZSAM all'Università di Pretoria, Sudafrica

Luigi Iannetti dell’Istituto e Clive Phillips dell’Università di Brisbane hanno tenuto lezioni nel corso di formazione sul benessere animale durante il trasporto, nell’ambito del Twinning OIE tra l’IZSAM e l’Università di Pretoria.

 

Transboundary Animal Diseases Diagnosis

FAO e International Atomic Energy Agency hanno organizzato un corso di formazione a Debre Zeyit, Etiopia, a cui ha partecipato in qualità di docente esperto di brucellosi Giuliano Garofolo dell’IZSAM.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: comunicazione@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670