Una tartaruga ieri si è spiaggiata di fronte alla Torre

 
Tartaruga spiaggiata
Tartaruga spiaggiata

Ieri pomeriggio sul bagnasciuga di fronte la Torre di Cerrano è stato rinvenuto un grande esemplare di Tartaruga marina, della specie Caretta caretta. Sul posto sono accorsi personale dell'AMP, Capitaneria di Porto di Silvi, Istituto Zooprofilattico e Vigili ma non hanno potuto che constatare che l'animale era purtroppo privo di vita. Il Dr. Vincenzo Olivieri, contattato via mail, da esperto veterinario del Centro Studi Cetacei, dopo aver visionato le immagini ha detto "quel che è possibile notare dalle foto, sembrerebbero delle lesioni da elica. Se non sbaglio sono evidenti nella porzione anteriore destra del carapace delle soluzioni di continuo con perdita di sostanza".


L'urto delle imbarcazioni con le tartarughe che riemergono per respirare si fa sempre più frequente ed i limiti di velocità imposti internamente all'Area marina protetta aiuta a evitare questo. Ma non è sufficiente per impedirlo.

Si spera che nel futuro riusciremo a vedere nuovamente delle tartarughe sulla spiaggia dell'Area Marina, ma intente alla deposizione delle uova!

 
 
 
© IZSAM Agosto 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

Collaborazione con l'Università di Glasgow sulla Bluetongue

Il Centre for Virus Research dell’Università scozzese e l’IZSAM hanno sottoscritto un accordo quinquennale di collaborazione scientifica che ha portato a Teramo, per tre mesi, il veterinario patologo dott.ssa Vanessa Herder.

 

Benessere animale durante la macellazione di bovini, suini e ovini

Dal 19 al 22 febbraio si è svolto a Barcellona il primo dei 7 corsi di formazione, organizzato dall’IZSAM in partenariato con l’Università degli Studi di Milano, nell’ambito dell’Iniziativa “Better Training for Safer Food” della Commissione Europea.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670