Pesce palla maculato

 

Il pesce palla maculato, Lagocephalus sceleratus, è entrato in Mediterraneo nel 2003 attraverso il Canale di Suez. È una specie tropicale tra le più invasive dei nostri mari, ha colonizzato buona parte del bacino orientale ed è attualmente in espansione geografica.

La sua presenza in acque italiane è stata registrata per la prima volta nel 2013, nell'isola di Lampedusa. Da allora, altri esemplari sono stati catturati nel canale di Sicilia, nel mar Adriatico e in Spagna. Si distingue facilmente da altri pesci palla per la presenza di macchie scure sul dorso.

(Istituto Superiore per la Ricerca e Protezione Ambientale - ISPRA)

 

Documento in formato Adobe Acrobat APRI LA LOCANDINA DELL'ISPRA(2054 KB)

 
 
 
© IZSAM Ottobre 2016
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Il saluto del Presidente del CdA

L’Avv. Manola Di Pasquale, Presidente del CdA dell’IZSAM, ringrazia il prof. Mattioli per il lavoro svolto e i risultati raggiunti, rivolgendo al contempo gli auguri di buon lavoro al dott. Nicola D’Alterio che ha assunto il ruolo di Direttore Generale Facente Funzione.

 

Il saluto al prof. Mattioli

Il dott. Nicola D’Alterio, dal 13 gennaio 2019 Direttore Generale F.F dell’IZSAM, raccoglie l’importante eredità del prof. Mauro Mattioli che saluta e ringrazia per la condivisione di un proficuo percorso professionale, ricco di sfide stimolanti e di successi.

 

Benedizione degli animali

Il 17 gennaio, in occasione della Festa di Sant’Antonio Abate, l’IZS dell’Abruzzo e del Molise partecipa a Teramo alla benedizione degli animali organizzata a Porta Melatina dall’Associazione culturale Teramo Nostra.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670