Il saluto al prof. Mattioli

 

 

Desidero ringraziare e salutare il professor Mauro Mattioli, che ha guidato questo Istituto negli ultimi tre anni e con cui ho condiviso un percorso ricco di sfide stimolanti e di successi. Risultati ottenuti grazie all’impegno e alla volontà di imprimere una significativa accelerazione nel campo della ricerca e dell’innovazione in tutti gli ambiti di interesse dell’Istituto.

 

Tra i numerosi obiettivi raggiunti nel corso di questo triennio, mi fa piacere ricordare l’attivazione delle procedure amministrative per la realizzazione della nuova sede, l’attribuzione, da parte del Ministero della Salute, di nuovi Centri di Referenza e Laboratori nazionali di Riferimento, il potenziamento delle attività e dei progetti internazionali e la presenza sempre costante sul territorio, con un ruolo di primo piano nella gestione delle emergenze (dal terremoto, al caso della gastroenterite da Campylobacter nel pescarese).

 

Per me è un onore, e nello stesso tempo una grande responsabilità, raccogliere, in questo periodo di transizione, l’importante bagaglio di progetti ed esperienze lasciato dal professor Mattioli, con l’impegno a portare avanti il lavoro fin qui svolto nel segno della continuità e del confronto costante con le tante professionalità che compongono questo Istituto.

 

Nicola D’Alterio

Direttore Generale F.F. - IZS dell’Abruzzo e del Molise

 

 

17 gennaio 2019 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Gennaio 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Twinning OIE con l’Arabia Saudita

Tre ricercatori dell’Animal Resources Risk Assessment Division dell’Arabia Saudita si sono formati a Teramo sull’epidemiologia veterinaria, nell’ambito di un progetto di gemellaggio triennale finanziato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità Animale.

 

Visita Ambasciatore del Mozambico

César Francisco De Gouveia Júnior ha visitato l’Istituto di Teramo in occasione della cerimonia di chiusura del Twinning tra l’Instituto de Investigação Agrária de Moçambique e l’IZSAM, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

 

Granchio blu dell'Atlantico

Un esemplare femmina di Callinectes sapidus è stato rinvenuto sulla costa pescarese e consegnato all’IZSAM per l’identificazione. Si tratta di una specie aliena che può produrre effetti negativi come l’alterazione della biodiversità e l’introduzione di nuove patologie.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670