I sistemi informativi geografici in ambito veterinario

 

 

Il Segretariato Generale del Ministero della Salute ha chiesto all’IZSAM di organizzare un evento formativo sui Sistemi Informativi Geografici (GIS) che costituiscono oggi uno strumento sempre più diffuso nelle pubbliche amministrazioni e nel mondo delle libere professioni. La crescita esponenziale dei GIS ha reso possibile lo sviluppo e l’applicazione di analisi spaziali anche nell’ambito delle attività veterinarie, contribuendo allo sviluppo di sofisticati strumenti per lo sviluppo di sistemi di sorveglianza.

 

Il corso è stato progettato dal reparto Formazione e Progettazione in collaborazione con il reparto Statistica e GIS dell’IZSAM, secondo la metodologia dell’eLearning che pone il discente al centro del sistema, prevedendo l’adozione di un metodo di formazione personalizzato per responsabilizzare lo stesso discente rispetto al proprio apprendimento e al proprio percorso formativo/professionale.

 

Alla fine del percorso di studio on line i partecipanti saranno in grado di conoscere i concetti fondamentali di un Sistema Informativo Geografico (GIS) e le sue possibili applicazioni in ambito veterinario, i tipi di dati geografici e la loro organizzazione; conoscere le tecniche di esplorazione dei dati geografici e la creazione di mappe tematiche per l’individuazione di pattern spaziali nella diffusione di malattie epidemiche; nonché le principali analisi di dati spaziali utilizzate nell’ambito di piani di sorveglianza e le relative modalità di pubblicazione su web per la diffusione e condivisione di informazioni epidemiologiche.

 

Il corso, accreditato ECM con 10 crediti formativi, sarà erogato in modalità eLearning dal 28 gennaio al 15 aprile 2019. È strutturato n un unico modulo diviso in dieci capitoli per una durata di circa 10 ore di studio. I destinatari sono veterinari, biologi, chimici, tecnici della prevenzione nei luoghi e negli ambienti di lavoro e tecnici sanitari di laboratorio biomedico del Servizio Sanitario Nazionale (Ministero della Salute, Servizi Veterinari Regionali, ASL, Istituti Zooprofilattici Sperimentali).

 

L’iscrizione, aperta anche a figure professionali non previste nell’accreditamento ECM, va effettuata collegandosi al sito: http://formazione.izs.it. Per maggiori informazioni è possibile contattare il reparto Formazione e Progettazione: formazione.teramo@izs.it.

 

 

14 gennaio 2019 (MG)

 
 
 
 
© IZSAM Gennaio 2019
 
 
 
 
Notizie sull'argomento

Pubblicato il bando del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

La decima edizione del Premio per un filmato sulla relazione uomo-animale, nell’ambito del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” è indirizzato agli studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado e delle Università.

 

Collaborazione con l'Università di Glasgow sulla Bluetongue

Il Centre for Virus Research dell’Università scozzese e l’IZSAM hanno sottoscritto un accordo quinquennale di collaborazione scientifica che ha portato a Teramo, per tre mesi, il veterinario patologo dott.ssa Vanessa Herder.

 

Benessere animale durante la macellazione di bovini, suini e ovini

Dal 19 al 22 febbraio si è svolto a Barcellona il primo dei 7 corsi di formazione, organizzato dall’IZSAM in partenariato con l’Università degli Studi di Milano, nell’ambito dell’Iniziativa “Better Training for Safer Food” della Commissione Europea.

 

 
 
 
 

Istituto Zooprofilattico Sperimentale

dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

 

Campo Boario | 64100 TERAMO | ITALIA

Telefono 0039.0861.3321 | Fax 0039.0861.332251

e-mail: archivioeprotocollo@izs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.izs.it

Partita IVA: 00060330677

Codice Fiscale: 80006470670